×

Allerta gialla per il vulcano Etna, la nota della Protezione Civile

Allerta gialla per il vulcano Etna: la Protezione Civile ha diramato un comunicato per annunciare il passaggio dall’allerta verde a quella gialla.

allerta gialla vulcano Etna

Allerta gialla per il vulcano Etna: la Protezione Civile ha diramato un comunicato ufficiale per annunciare il passaggio dall’allerta verde a quella gialla.

Allerta gialla per il vulcano Etna, la nota della Protezione Civile

Nel pomeriggio di venerdì 20 maggio 2022, si è tenuta una riunione alla quale hanno partecipato i Centri di Competenza e il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Sicilia.

In seguito alla riunione, il Dipartimento delle Protezione Civile ha deciso di innalzare il livello di allerta per il vulcano Etna da verde a giallo. Il livello di allerta verde, che risulta essere in vigore dal mese di febbraio 2022, indica che l’attività del vulcano è in fase ordinaria. Il livello di allerta giallo, invece, indica che il vulcano è in fase operativa di “attenzione”.

Una simile decisione è scaturita dai dati raccolti sulle segnalazioni delle fenomenologie e sulle valutazioni di pericolosità che sono state presentati dai Centri di Competenza che si occupano di monitorare l’Etna ossia l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia “Osservatorio Etneo e Sezione di Palermo”, il Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente e il Dipartimento Scienza della Terra dell’Università di Firenze.

Aumentato il sistema di monitoraggio: “Etna in situazione di profondo disequilibrio”

Con l’innalzamento del livello di allerta, il Dipartimento della Protezione Civile ha stabilito il potenziamento del sistema di monitoraggio dell’Etna e l’attivazione di un confronto costante tra la comunità scientifica e le altre sezioni del Servizio nazionale di protezione civile.

Inoltre, è stato riferito che, a prescindere dalle fenomenologie vulcaniche esistenti in contesto locale e che possono subire continue variazioni, il vulcano Etna si trova in una situazione di profondo disequilibrio.

Pertanto, è stato precisato che i passaggi di livello di allerta potrebbero non verificarsi in modo graduale o sequenziali ma, al contrario, in modo improvviso e repentino proprio come improvvisi e repentini possono essere i mutamenti dell’attività vulcanica.

Contents.media
Ultima ora