> > Antonio Trotta morto a 34 anni: il poliziotto era stato colto da un malore pr...

Antonio Trotta morto a 34 anni: il poliziotto era stato colto da un malore prima di Catanzaro-Foggia

antonio trotta morto

Addio ad Antonio Trotta, il poliziotto colto da un malore mentre si trovava in servizio allo stadio a Catanzaro: aveva 34 anni e una figlia di 10. 

Non ce l’ha fatta Antonio Trotta, il commissario capo all’Anticrimine della Questura di Catanzaro che domenica 5 dicembre 2021 aveva accusato un malore improvviso mentre era in servizio allo stadio Ceravolo: le sue condizioni sono apparse subito gravissime e a distanza di qualche giorno è morto.

Antonio Trotta morto

Originario di Torano Castello (provincia di Cosenza), l’uomo aveva perso i sensi mentre stava effettuando le operazioni di pre-filtraggio dei tifosi del Foggia per la gara di serie C contro il Catanzaro. A causa di quello che si è scoperto essere un aneurisma cerebrale, era infatti crollato a terra nei pressi della galleria Sansinato ed era stato soccorso dagli stessi tifosi foggiani e dai suoi colleghi.

In segno di rispetto, i circa 300 supporter rossoneri giunti in Calabria avevano anche deciso di seguire la partita in silenzio.

Antonio Trotta morto: aveva 34 anni

I sanitari del 118 giunti sul posto con un elisoccorso gli avevano fornito le prime cure per poi trasferirlo d’urgenza all’ospedale Annunziata di Cosenza. Qui i medici lo hanno ricoverato nel reparto di terapia intensiva per poi sottoporlo ad un delicato intervento chirurgico alla testa, che purtroppo non è bastato per salvargli la vita.

Nonostante i timidi miglioramenti, nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 dicembre è infatti sopraggiunto il decesso. Trotta, che aveva solo 34 anni, lascia una moglie e una figlia di 10 anni.