×

Apple Pay: cos’è e come funziona il nuovo servizio

default featured image 3 1200x900 768x576

Apple, uno dei migliori marchi di telefonia e informatica al mondo ha appena sfornato un nuovo gioiellino che presto arriverà in Italia.

Si chiama Apple Pay ed è disponibile per iPhone, Apple Watch, iPad e Mac. Come si evince dal nome, è una nuova app che potrà essere utilizzata da tutte le persone che possiedono un conto corrente bancario abilitato alle transizioni online (almeno in Italia, negli USA ormai tutti lo sono).

Come per tutte le invenzioni Apple, è molto semplice e intuitivo da usare. Una volta scaricata l’app basterà inserire i dati del proprio conto corrente e impostare il metodo di pagamento (carta o bancomat). Per i dispositivi che utilizzano l’iTouch ID sarà necessario “registrare” la propria impronta digitale.

Molti utenti si sono chiesti se non fosse pericoloso inserire questi dati sul cellulare, che può essere rubato in qualsiasi momento, soldi ed identità bancaria inclusi.

Apple tranquillizza tutti dicendo di aver impostato il sistema di modo da non registrare fisicamente i dati sul cellulare, in pratica sono “invisibili“, cosi da restare al sicuro nel database della banca e di Apple.

Ma cosa si può pagare con questo sistema e in quali negozi?

La tua carta, dopo essere stata inserita su Wallett, sarà accettata da tutti i locali e negozi che hanno il pos abilitato al contactless, in pratica sarà come passare la propria carta di credito: il cellulare fa da tramite.

Per ora in Italia il servizio è abilitato in queste banche:

  • boon.
  • Carrefour Banca
  • UniCredit

Una particolarità che sicuramente sarà apprezzata da tutti è il fatto che si può usare questo sistema anche per pagare il conto di negozi online, l’importante è fare l’acquisto tramite dispositivi Apple.
Sul nuovo Mac Book Pro sarà possibile impostare la propria impronta digitale sulla barra colorata sopra la tastiera, che funzionerà come il pos.

Al momento non si sa quando il sistema verrà rilasciato nel nostro Paese ma oltreoceano gli utenti assicurano la sua perfetta funzionalità e comodità.

Insomma, non ci resta che aspettare.

Contents.media
Ultima ora