Attentato a Melbourne, l'identità dell'autista del Suv
Attentato a Melbourne, l’identità dell’autista del Suv
Esteri

Attentato a Melbourne, l’identità dell’autista del Suv

Attentato a Melbourne

E' stata svelata l'identità dell'autista del Suv, autore dell'attentato a Melbourne che ha travolto quattordici persone nel centro della città.

E’ stata svelata l’identità dell’autista del Suv, autore dell’attentato a Melbourne che ha travolto quattordici persone nel centro della città. Si tratta di un australiano di origine afghana, che tra l’altro era già noto alla polizia. A riportare questa notizia è stata la Bbc. Gli investigatori, infatti, hanno confermato che l’uomo in passato ha avuto diversi problemi psichici e anche di droga. Secondo quanto riferito dalla polizia locale, comunque, non sono emersi elementi tali da far classificare quello che è accaduto come terrorismo.

Attentato a Melbourne

L’autista del Suv che ha falciato e travolto quattordici persone nell’attentato a Melbourne è un australiano di origine afghana, un volto già noto alle forze dell’ordine locali. L’incidente è avvenuto poco dopo le 16.30 ora locale a Flinder Street, una delle strade più trafficate della città. A riportare la notizia è stata la Bbc. Gli investigatori hanno anche confermato che l’uomo in passato ha avuto problemi psichici e di droga.

Si chiama Saeed Noori e ha trentadue anni. Secondo quanto è stato riferito dalla polizia, comunque, fino a questo momento non sono emersi elementi che possano far classificare quanto accaduto come qualcosa legato al terrorismo.

La polizia, infatti, ha dichiarato che si tratta di un atto deliberato. Ma le indagini sono ancora attualmente in corso. E’ troppo presto, hanno aggiunto le autorità locali, per sapere quali siano le motivazioni di questo gesto criminale, ma per il momento si può escludere che possa essere legato al terrorismo. La situazione comunque resta ancora ben poco chiara. Si è trattato sicuramente di un atto intenzionale, ma la polizia ancora non ne conosce la matrice.

Le testimonianze

Un testimone ha raccontato ai media australiani quei tragici momenti, spiegando che il Suv con a bordo il ragazzo arrestato falciava chiunque si trovasse a tiro, con le persone che letteralmente venivano sbalzate via. Un’altra persona, invece, ha riferito che l’incidente è durato circa quindici secondi.

L’auto è passata con il rosso a folle velocità e poi ha travolto la folla, una persona dopo l’altra. “C’erano persone stese a terra e altre che cercavano di aiutarle. Un caos”, ha concluso il testimone.

Nel momento del passaggio del Suv, per strada c’erano tra le quaranta e le sessanta persone. Tra le quattordici persone rimaste ferite c’è anche un bambino, che attualmente si trova in gravi condizioni dopo essere stato colpito alla testa. nel frattempo, la polizia ha fatto sapere di aver arrestato anche una seconda persona, oltre all’autista del Suv, che era già conosciuto dalla polizia per i suoi problemi psichici e con la droga. Nelle immagini che sono state diffuse dai media locali si può vedere un uomo con i capelli lunghi e la barba nera, inginocchiato e con le manette. In ogni caso, entrambe le persone che sono state fermate in questo momento sono sotto torchio interrogate dagli investigatori, chiamati ora a capire cosa si nasconda dietro questo attacco.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
De Longhi DELONGHI Sfornatutto EO14902
149.99 €
179.99 € -17 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Giornaliera Large Rosso Scarlatto Co
22.5 €
Compra ora