> > Barbara D'Urso: le puntate di Live su Pamela Prati cancellate

Barbara D'Urso: le puntate di Live su Pamela Prati cancellate

Barbara D'Urso Pamela Prati

Barbara D'Urso: le puntate di Live su Pamela Prati sono state cancellate da Mediaset Infinity.

Dopo l’ingresso di Pamela Prati al GF Vip 7 ci sono stati strani movimenti sul sito Mediaset Infinity.

Nello specifico sono state cancellate due puntate di Live, ovvero quelle in cui Barbara D’Urso intervistava la showgirl sul caso Mark Caltagirone. 

Barbara D’Urso: cancellate le puntate su Pamela Prati

Prima che Pamela Prati entrasse al GF Vip 7, Dagospia aveva fatto sapere che la showgirl avrebbe varcato la famosa porta rossa ad una condizione: il ritiro della denuncia a Mediaset e a Barbara D’Urso. Visto che l’ex primadonna del Bagaglino è diventata Vippona, le cose devono essere andate così.

A conferma di ciò, c’è uno strano movimento avvenuto sul sito Mediaset Infinity. La pagina Il Signor Distruggere si è reso conto che dal portale sono scomparse due puntate di Live Non è la D’Urso. Si tratta degli episodi in cui Barbara invervistava Pamela sul caso Mark Caltagirone. 

Pamela Prati depone le armi

Molto probabilmente, le interviste della D’Urso a Pamela sono scomparse dal sito per evitare ulteriori speculazioni sul caso di Mark Caltagirone.

Ad essere sparite da Mediaset Infinity sono le puntate numero 8 e 9 del mese di maggio 2019, quelle che hanno rappresentato una svolta sul finto matrimonio. Il Signor Distruggere ha scritto: 

“Ma cosa avrà ottenuto la Prati da Mediaset per accettare di andare al GFvip?” Non lo sappiamo, però dal sito Mediaset sono scomparse le puntate (la 8 e la 9) di Live Non è la D’Urso dove appunto la Prati veniva intervistata in merito al caso Mark Caltagirone. Coincidenze?”. 

La tesi di Dagospia

Su Dagospia, prima dell’ingresso della Prati al GF Vip, si leggeva: 

“Ora Pamela è in corsa per entrare come concorrente al Grande Fratello Vip, per farlo dovrà rinunciare al contenzioso con Mediaset e Barbara d’Urso. La voglia di giustizia prevarrà sulla volontà di tornare in tv? Nel dubbio un appello ad Alfonso Signorini: nel caso evitaci la sceneggiata e l’operazione pulizia. Scurdammoce ‘o passato ma almeno non prendeteci in giro”. 

A quanto pare, la tesi di Dagospia non era priva di fondamenti.