Better Call Saul ancora per almeno due stagioni. Giancarlo Esposito confermato. Ecco i dettagl
Better Call Saul ancora per almeno due stagioni. Giancarlo Esposito confermato. Ecco i dettagl
Serie TV

Better Call Saul ancora per almeno due stagioni. Giancarlo Esposito confermato. Ecco i dettagl

Better Call Saul ancora per almeno due stagioni. Giancarlo Esposito confermato. Ecco i dettagl
Better Call Saul ancora per almeno due stagioni. Giancarlo Esposito confermato. Ecco i dettagl

La 4^ e la 5^ stagione dell'amato spin-off "Better Call Saul" quasi certamente si faranno. Lo ha lasciato intendere lo stesso Giancarlo Esposito.

È successo nel corso di un’intervista rilasciata a Rolling Stone Italia, che Giancarlo Esposito abbua lasciato più che trapelare alcune importanti rivelazioni. Rivelazioni che ravvivano la speranza di rivedere i personaggi dello spin-off “Better Call Saul” almeno per altre due stagioni. In “Breaking Bad“, Giancarlo Esposito ha interpretato Gus Fring, uno dei principali antagonisti di Walter White. Ed è proprio da questa serie tv che nasce lo spin-off. Protagonista principale è Saul Goodman (Bob Odenkirk), avvocato sui generis.

La dichiarazione di Giancarlo Esposito

Durante l’intervista, l’attore ha spiegato il motivo per cui è ritornato nel ruolo di Gus Fring. Inizialmente, non aveva alcuna intenzione di partecipare: “Dalle conversazioni avute con Vince Gilligan – spiega – ‘Better Call Saul’ doveva essere una semplice comedy. E a me la proposta non andava troppo a genio. Poi, invece, avevo letto che era diventato un drama. A quel punto, perciò, volevo capire come poter entrarci anche io. Il merito, comunque, va tutto a mia figlia Shayne, la quale non ha mai smesso di dirmi che lo show non era incentrato su di me, ma su Saul.

È lui il protagonista. Fu proprio questa osservazione che mi fece cambiare registro. L’idea, perciò, è stata quella di avvolgere il personaggio di Gus nel mistero, laddove il pubblico avrebbe scoperto molto lentamente le sue idiosincrasie. Perché tutto deve essere bilanciato rispetto a Saul. E, quindi, tutto deve accadere nel corso di più stagioni. Visto che stiamo facendo la terza, ho preteso delle garanzie sulla stagione 4 e 5″.

“Senza cadere nello specifico – chiude Esposito – Gus lo vedrete per altre stagioni. In particolar modo, perché mi piacerebbe scoprire che tipo di personaggio era 6 anni prima di ‘Breaking Bad’. Che delinquente era? Quale gioventù ha attraversato? Perché è diventato così?. Tutti interrogativi che avranno le loro risposte, ma col tempo, un passo alla volta. La strada, fortunatamente, sembra essere ancora molto lunga”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche