> > Bonus mobili: arriva la proroga per il 2023

Bonus mobili: arriva la proroga per il 2023

Bonus mobili proroga

Il bonus mobili sarà portato avanti fino al 2024, ma ci sono delle novità importanti. L'importo del plafond di spesa detraibile subirà un aumento.

La manovra del Governo Meloni continua a prendere forma.

Tra le misure che stanno emergendo in queste ultime ore c’è il bonus mobili. Il provvedimento sarà confermato fino al 31 dicembre 2024, ma gli aspetti da tenere d’occhio saranno diversi a cominciare dal plafond di spesa detraibile al 50% che passerà a 8.000 rispetto a quanto era previsto nella legge di Bilancio del 2022. 

Bonus mobili, prorogato fino al 2024: le principali novità 

Il bonus mobili – si legge dall’Agenzia delle Entrate – “è una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione”.

Chi acquista dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2024 arredamento ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica, potrà più nello specifico beneficiare di una detrazione pari al 50%. Il tetto massimo di spesa che passerà dunque da 10.000 euro a 8.000 euro, andrà ad accorciare in misura significativa il taglio che sarebbe poi passato a 5.000. 

Cosa si può acquistare? 

Non ultimo al fine di beneficiare di questa detrazione sarà necessario acquistare “mobili ed elettrodomestici nuovi (di classe non inferiore alla classe A per i forni, alla classe E per le lavatrici, le lavasciugatrici e le lavastoviglie, alla classe F per i frigoriferi e i congelatori”. Da segnalare che la detrazione al 50% dovrà essere legata ad interventi di ristrutturazione edilizia.