> > Caricatore sempre attaccato alla presa? Ecco perché non va fatto

Caricatore sempre attaccato alla presa? Ecco perché non va fatto

caricatore

Il caricatore sempre attaccato alla presa può essere causa di brutte sorprese in bolletta. Ecco perché è bene staccarlo ogni volta che si termina la carica.

Chi di noi non ha mai dimenticato il caricatore del cellulare attaccato alla presa? In realtà sarebbe meglio non farlo.

In queste poche righe vi spieghiamo perché…

Secondo gli esperti, i caricatori che rimangono collegati alla corrente elettrica senza essere connessi al dispositivo, continuano comunque a “consumare” energia. Al loro interno c’è infatti un trasformatore che richiede comunque sempre piccole quantità di energia.

Come riporta il sito di Radio 105, Kathryn Senior, sul sito EnergySavingSecrets.co.uk, afferma che questa brutta abitudine, spesso dovuta alla pigrizia, incide sulle spese della casa.

L’esperta spiega che il caricatore consuma in media 0.25 watt. Il dato di per sé è basso, ma se sommato a tutti i dispositivi collegati, il valore aumenta. Insomma, staccando il caricatore risparmieremmo diversi euro all’anno.

Bisogna inoltre considerare un altro aspetto. Tra smartphone, pc, portatili, tablet e altri dispositivi del genere, le nostre case sono ormai piene di caricabatterie. E questi possono consumare energia anche se sono scollegati dal device.

Rimuovendoli dunque dalla presa della corrente quando non vengono usati può far risparmiare qualcosa come 40 euro circa all’anno.

Il caricatore sempre attaccato può danneggiare anche lo smartphone

Ma non è tutto. Non è solo una questione di risparmio economico. Gli esperti ricordano che un caricatore sempre collegato alla corrente rischia di surriscaldarsi. Il rischio è quello di provocare problemi ai suoi componenti interni, mettendone a rischio la funzionalità.
Lasciando dunque il caricatore sempre attaccato, esso può danneggiarsi irrimediabilmente e così rovinare anche il cellulare.

E questo comporterebbe una ulteriore spesa, certo non irrisori. E allora al largo la pigrizia! Stacchiamo sempre il dispositivo e il cellulare dalla presa della corrente.

Lasciare il caricabatterie attaccato alla presa della corrente anche dopo aver staccato il dispositivo è dunque un’abitudine frequente di molti. Tuttavia, come abbiamo detto, questo semplice gesto può avere delle conseguenze da non sottovalutare. Soprattutto per quanto riguarda i consumi in bolletta. Prestiamo dunque qualche attimo di attenzione in più quando termina la carica della batteria del nostro terminale.

E scolleghiamo tutto dalla presa della corrente!