Che cos'è il Cern di Ginevra
Che cos’è il Cern di Ginevra
Lifestyle

Che cos’è il Cern di Ginevra

cern

Il famoso Cern si Ginevra è il laboratorio di fisica delle particelle più grande al mondo, presso cui è avvenuta anche la scoperta del bosone di Higgs.

Quando si tratta di ricerca o scoperte che provengono dal mondo della fisica e del nucleare, sentiamo spesso che queste provengono dal Cern di Ginevra. Cos’è esattamente questo laboratorio favoloso e affascinante, cerchiamo di spiegarlo qui di seguito.

Il Cern

Il Cern è un enorme laboratorio che ha la sua sede al confine tra Svizzera e Francia, esattamente alla periferia ovest della città di Ginevra. L’acronimo sta per Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare. E’ infatti uno dei più grandi laboratori di fisica del mondo, in cui si studiano prevalentemente le particelle. Il Cern promuove la cooperazione degli Stati europei a scopi esclusivamente pacifici nel settore della fisica nucleare e delle particelle. Con i suoi acceleratori di particelle, il laboratorio favorisce la ricerca di punta nel campo della fisica delle alte energie.

Paesi membri

Questa organizzazione è stata fondata nel 1954 con la partecipazione di dodici diversi stati europei. Al momento gli stati che partecipano alla crescita dell’organizzazione sono 21, Europei ed extraeuropei.

L’Italia, insieme a Francia e Germania, fu uno degli stati fondatori, mentre l’ultimo stato entrato a farne parte è Israele, nel 2013. Oggi quindi i 21 Paesi membri del Cern sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Israele, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.

Scopo del Cern

Il laboratorio impiega in modo permanente 2500 ricercatori e tecnici. Questi portano avanti la ricerca scientifica nel settore della fisica nucleare e delle particelle. La ricerca conta sulla collaborazione di circa 10.000 ricercatori del mondo intero. Fin dalla sua creazione il Cern si è imposto come punto di riferimento per quasi tutte le scoperte sulla struttura della materia. Lo scopo del Cern è quello di fornire ai ricercatori e ai fisici nuovi strumenti tecnologici per poter avanzare nella ricerca. Gli acceleratori di particelle che vengono utilizzati, ad esempio, hanno portato alla scoperta di moltissime particelle ignote.

Scoperte e finalità

Tra queste c’è appunto la recente e famosissima scoperta del Bosone di Higgs. Questo venne teorizzato nel 1964 e rilevato per la prima volta nel 2012. L’importantissima scoperta ha portato all’assegnazione del premio Nobel per la fisica a Peter Higgs e Francois Englert nel 2012. Ma le innovazioni che provengono dalla Cern sono moltissime. Il primo computer, per esempio, arrivò all’organizzazione nel 1959 per promuovere l’informatica come strumento al servizio dei ricercatori. Nel 1989 proprio al Cern nasce il World Wide Web, il primo browser esistente, che ha portato poi alla diffusione della rete Internet in tutto il mondo. L’organizzazione è stata fondata solo meno di dieci anni dopo la data di costruzione della bomba atomica. Questo pone l’attenzione sul fatto che il Cern nasca non solo come luogo di ricerca e innovazione, ma sicuramente anche come organo di salvaguardia della pace nel mondo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora