×

Chi sono i Boiler, trio comico di Zelig 2016

default featured image 3 1200x900 768x576

Alla scoperta di Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate, da sei anni trio comico di punta di Zelig, meglio conosciuti come i Boiler.

L’apice della gloria lo conobbero nel febbraio del 2015, allorché, convocati dal sagace Carlo Conti al santuario del Festival di Sanremo, con le loro deliranti “conferenze stampa” – uno dei pezzi forti del loro repertorio, in cui interpretano improbabili giornalisti di testate tematiche – ebbero l’onore e la responsabilità di rappresentare la comicità più irregolare e spiazzante delle serate festivaliere, quella “fuori pentagramma”, che ridefiniva in chiave di dissacrazione la liturgia dell’evento musicale.

Intuizione vincente di Conti, ma indubbio merito a questo trio che, a dispetto dell’attenzione mediatica di quei giorni, è sulle assi dei palcoscenici dei teatri di mezza Italia che trova il suo habitat naturale. Nomi di punta di Zelig 2016 (condotto da Michelle Hunziker e Cristian De Sica, in onda su Canale 5, la prima puntata è stata trasmessa lo scorso 1 dicembre), i Boiler sono Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate.

Basso è stato presentatore di Zelig Off in coppia con Teresa Mannino e nella squadra di autori di Zelig prima serata. Cinelli è forse il più iconico del trio, con la sua folta capigliatura, essenziale per restituire alla perfezione il mood di alcuni dei suoi personaggi più celebri, da Ganja Man al barista Shine, passando per l’ispettore dei RIS. Paniate è stato presentatore di Zelig Off e di Zelig 1, entrami insieme a Katia Follesa (il secondo anche con la partecipazione di Elisabetta Canalis).

Insieme danno luogo a una comicità abrasiva, che prende di mira i vizi dello star system e i cliché di tanta televisione; qualcosa di simile ai personaggi più celebri di Sacha Baron Cohen. Come trio, i Boiler esistono dal 2010, allorché a Zelig Off presentano per la prima volta il loro sketch con i finti giornalisti. Prendono parte, in varie vesti, alle diverse edizioni di Zelig e a molti spin off del programma, ma anche al Premio Regia TV 2011 (come ospiti-guastatori) e Extra Show (come presentatori).

Le loro apparizioni televisive sono alternate a un’altrettanto assidua attività teatrale.

Contents.media
Ultima ora