×

Christian Eriksen è tornato a giocare dopo 8 mesi dall’arresto cardiaco

Per molti si sarebbe dovuto ritirare, ma Christian Eriksen, ad 8 mesi dall'arresto cardiaco durante gli Europei di calcio, è tornato in campo.

Christian Eriksen

Il calciatore danese Christian Eriksen, oggi, 26 febbraio 2022, è finalmente tornato in campo. Durante gli Europei di calcio che si sono tenuti tra giugno e luglio del 2021, il giocatore aveva sofferto un attacco cardiaco durante una partita.

Christian Eriksen torna in campo dopo 8 mesi

Il centrocampista Christian Eriksen ha indossato nuovamente le scarpette con la maglia del Brentford. Una gioia per gli amanti del calcio e dello sport in generale. Il calciatore è entrato nel secondo tempo in sostituzione di Mathias Jensen, al minuto 52, del match casalingo contro il Newcastle United. Purtroppo per la squadra di Eriksen il risultato non è stato dei migliori data la sconfitta per 0-2, ma sicuramente per il calciatore danese questo è stato un grande traguardo.

L’arresto cardiaco durante gli Europei di calcio

Christian Eriksen stava disputando il match di qualificazione contro la Finlandia quando, imporvvisamente, si è accasciato al suolo a causa di un arresto cardiaco. Il tempestivo intervento dei compagni, degli avversari e dei medici a bordo campo gli ha savato la vita. Sono stati giorni di ansia quelli successivi al malore che poteva rivelarsi fatale, soprattutto per i compagni di squadra della nazionale danese e dell’Inter.

All’epoca dei fatti, Eriksen indossava la maglia nerazzura della squadra di Milano.

Perchè Eriksen non ha continuato a giocare in Italia

Tante sono state le voci che circolavano dopo che il calciatore di era ripreso ed era stato dimesso dall’ospedale, quella più ricorrente era: Eriksen non potrà più giocare. Il calciatore danese però non si è dato per vinto. La sua volontà era quella di rimanere all’Inter, ma purtoppo in Italia non sarebbe mai risultato idoneo all’attività agonistica.

Tutto questo perchè ad Eriksen è stato applicato un dispositivo ICD, ovvero un defibrillatore cardioverter impiantabile. L’unica condizione che avrebbe consentito ad Eriksen di continuare a giocare in Italia sarebbe stata quella di rimuovere il defibrillatore sottocutaneo.

Contents.media
Ultima ora