×

Euro 2020, Eriksen: malore in campo durante Danimarca-Finlandia

Il calciatore dell’Inter Christian Eriksen ha avuto un malore in campo mentre disputava la partita Danimarca-Finlandia nel secondo giorno di Euro 2020.

Malore

Il centrocampista dell’Inter Christian Eriksen si è accasciato al suolo a causa di un improvviso malore, avvertito al termine di un’azione di gioco condotta durante la partita Danimarca-Finlandia, disputata in occasione del secondo giorno di Euro 2020.

L’episodio ha generato sgomento e terrore tra i giocatori in campo, i tifosi presenti allo stadio e gli spettatori che stavano seguendo il match da casa.

Euro 2020, Eriksen: malore in campo durante Danimarca-Finlandia

Nel corso della partita Danimarca-Finlandia, fissata in calendario per la seconda giornata di Euro 2020, sono stati vissuti momenti di puro terrore a causa di un fulmineo e inaspettato malore che ha travolto il centrocampista danese, attualmente impegnato con l’Inter, Christian Eriksen. Il calciatore, infatti, è svenuto in campo dopo aver concluso un’azione di gioco: dopo aver tentato di lanciare la palla in rete, Eriksen stava rientrando nella sua area quando ha gradualmente rallentato il ritmo della corsa per poi crollare al suolo, battendo con violenza la testa contro il campo da calcio.

L’evento è stato integralmente ripreso dalle telecamere che mostrano con chiarezza la dinamica della drammatica scena.

Euro 2020, Eriksen: l’arrivo dei soccorsi in campo

Il malore avvertito da Christian Eriksen è stato immediatamente segnalato dai compagni di squadra e dal direttore di gara ai sanitari, esortandone il tempestivo intervento. Il personale paramedico, quindi, ha provveduto a praticare invano il massaggio cardiaco al calciatore danese per svariati minuti mentre gli altri calciatori si sono raggruppati intorno al compagno di squadra con gli occhi lucidi, sopraffatti da un senso di sconforto e impotenza.

Non riuscendo a rianimare il centrocampista tramite il massaggio cardiaco, i sanitari hanno intubato il professionista in campo nel tentativo di consentirgli di ricominciare a respirare.

Per consentire ai soccorritori di svolgere il proprio lavoro e garantire al calciatore la propria privacy, i compagni di squadra di Eriksen hanno dapprima fatto muro intorno al collega esanime per impedire alle telecamere di riprendere la scena mentre, in un secondo momento, è stato allestito un telo aizzato intorno al corpo del calciatore.

Euro 2020, Eriksen: il trasferimento all’ospedale di Copenaghen

Subito dopo aver notato il malore di Christian Eriksen, la moglie del centrocampista dell’Inter è accorsa in campo, in lacrime e visibilmente turbata, al pari dei tifosi che occupavano gli spalti del Parken Stadium di Copenaghen per assistere al match Danimarca-Finlandia. All’arrivo della donna, i giocatori Simon Kjaer e Kasper Schmeichel sono intervenuti nel tentativo di sostenerla e consolarla.

Christian Eriksen è stato portato via dal campo in barella, ancora incosciente, ed è stato trasferito d’urgenza presso l’ospedale di Copenaghen. Secondo quanto riportato da Eurosport, il calciatore avrebbe ripreso conoscenza alle ore 19:06, poco prima di essere trasportato in ospedale. In seguito al tragico episodio, la UEFA ha disposto la sospensione della partita.

Contents.media
Ultima ora