Come comportarsi con l'amante di vostro marito
Come comportarsi con l’amante di vostro marito
Matrimonio

Come comportarsi con l’amante di vostro marito

amante
coppia

L'amante, colei che può creare scompiglio e problemi nei matrimoni, è solo l'altra donna. Come potete affrontarla al meglio.

La scoperta di una relazione extraconiugale è una delle ferite più devastanti che si possono infliggere al proprio partner. Il tormento emotivo causato dalla presenza di un’altra donna si aggiunge alla gestione del tradimento, all’umiliazione, alla rabbia e alla disperazione causate da vostro marito. Ci può, però, essere un interesse legittimo nel restaurare la relazione con vostro marito se ci sono anche dei figli. L’altra donna è solo la sua amante.

Chi è l’amante

Degli studi hanno dimostrato che gli uomini sposati raramente abbandonano un matrimonio per stare con l’amante. I sondaggi hanno dimostrato che spesso la moglie è più attraente sessualmente e dotata di maggiore carattere rispetto all’altra donna. E’ necessario che pensiate che l’altra donna è un personaggio patetico.

E’ naturale attribuire maggiore colpa all’altra donna che a vostro marito, nonostante sia stato vostro marito a venir meno alle promesse nuziali. Alcuni psicologi dell’evoluzione hanno scoperto che gli uomini sono fatti per tradire a differenza delle donne.

Anche se questo non giustifica in alcun modo gli uomini, che possono sempre decidere in libertà di non impegnarsi in un matrimonio, non può essere un’attenuante per l’altra donna. Cercare di rubare il marito a un’altra donna e il padre ai suoi figli è un crimine. Lei è una minaccia per l’unione più sacra della terra, la famiglia.

Come rapportarsi con lei

Anche se potete essere tentate dal gettare zucchero nel suo serbatoio, fare un sacco di abbonamenti a riviste a suo nome, o semplicemente chiamarla per sputare veleno, trattenetevi. Una telefonata nel momento in cui scoprite tutto è comprensibile, ma è meglio che non finiate coinvolte con questa donna, più di quanto già non lo siate. Voi siete la moglie. Lei è l’altra donna, l’amante. Sentite differenza? “L’altra” sembra un insulto, una posizione inferiore. Voi occupate una posizione più alta nella scala dei valori e, benché questa possa essere una delle cose più difficili da fare, dovete comportarvi con grazia e autocontrollo.

In seguito alle sue azioni, l’altra donna deve essere un individuo egoista e amante dei drammi, che ha poca paura della conseguenze. Se tentate un testa a testa con una persona del genere, non pensate di uscirne vittoriose. Sia il marito che la moglie devono essere d’accordo nel non avere contatti con l’altra donna. Se vi trovate nello stesso posto, trattatela come se fosse invisibile. Questa è la cosa peggiore che potete fare a una persona di questo tipo.

Il tempo cura tutte le ferite

L’altra donna potrebbe non rinunciare facilmente. Anche se lo facesse, nella vostra mente rimarrebbe comunque come il terzo incomodo nel vostro matrimonio, per un bel po’. Dovete solo procedere a stento attraverso tutto questo. Il tempo curerà tutte le ferite, dopo un anno o due. Nel frattempo, non lasciate che l’abbia vinta. Raccogliete tutte le vostre forze e l’autocontrollo e continuate a farle crescere che è del tutto insignificante. Ricordate: il controllo e la grazia sono le chiavi.

© Riproduzione riservata

3 Commenti su Come comportarsi con l’amante di vostro marito

  1. Non ho parole….ma chi ha scritto l'articolo, una persona dell'800? Della serie "dnonna seio nata per subire?! E la colpa è dell'altra? Non ci sono parole!!!!!!!

  2. Quando c'è un dubbio di infedeltà è meglio tenere sotto osservazione il cellulare del coniuge sospetto fedifrago, in questo sito vi spiegano come fare http://www.i-Spy.it
    Ciao

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*