Come salutarsi in spagnolo: le basi della lingua
Come dire “arrivederci” in spagnolo
Cultura

Come dire “arrivederci” in spagnolo

Ciao in spagnolo
Diversi modi di dire ciao: hola in spagnolo

Lo spagnolo è una lingua romanza. Ciò lo rende un "lontano cugino" dell'italiano, del francese e di molte altre lingue. Risulta sicuramente più facilmente assimilabile dell'inglese per noi. Scopri come ci si saluta in buona parte del mondo.

Le lingue non sono sempre facili da imparare per tutti. Inoltre ce ne sono alcune che sono assimilabili più velocemente e altre che lo sono meno. Forse lo spagnolo per gli italiani fa parte della prima categoria. Infatti questo deriverebbe dal latino come anche il francese e molte altre lingue. Tutte quelle che derivano dal latino fanno parte del gruppo linguistico detto neo-romanzo. Ciò comporta alcune somiglianze.

Lo spagnolo

Lo spagnolo è una lingua appartenente al gruppo delle lingue neo-romanze. Ciò vuol dire che deriva principalmente dal latino volgare come francese e italiano. Le mutazioni di questa lingua “morta” sono state dovute alla sua sovrapposizione a idiomi parlati nel Pese in precedenza come basco, celtico e iberico. In seguito venne ulteriormente modificata a causa della dominazione araba e più recentemente all’influsso inglese.

Secondo alcuni studi condotti nel 2017 sarebbe la terza lingua più parlata al mondo (dopo cinese e inglese). Si parla spagnolo in Spagna, in Sud America, in alcuni stati degli Stai Uniti d’America, nelle Filippine, in Guinea e nell’Isola di Pasqua.

La Costituzione spagnola riconosce altre tre lingue al suo interno ovvero gallego, basco e catalano.

Ma sono molte le varietà dello spagnolo. Per esempio in Messico, il Paese ispanofono più popolato del mondo, vi sono una parlata e dei termini molto differenti dall’idioma parlato in Spagna correntemente.

Come comunicare

La linguistica insegna che esistono cinque elementi fondamentali per la comunicazione. Questi sono:

  • emittente: colui che emette il messaggio
  • ricevente: colui che riceve il messaggio
  • messaggio: l’oggetto della comunicazione
  • referente: lo scopo della comunicazione
  • codice: insieme di regole utilizzate per comunicare
  • canale: strumento della comunicazione

La lingua rientra quindi nella categoria “codice”. Per poter rendere comprensibile ciò che si sta dicendo è necessario parlare una lingua che sia in comune tra emittente e ricevente. Gli italiani tengono di solito a sfoderare il loro inglese con chiunque non conosca la loro lingua ma sarebbe ben più semplice imparare qualche accenno di spagnolo. Del resto è un lontano cugino dell’italiano.

Come salutarsi in spagnolo quando “si arriva”

I corsi di spagnolo non sono molto costosi o comunque non lo sono più di quelli inglesi.

Viene spesso insegnato anche alle medie o alle superiori. Questa non è la sede per imparare a parlare un corretto spagnolo ma si possono fare alcuni riferimenti in merito.

Hola è forse il modo più conosciuto per salutarsi in spagnolo. È informale, corrisponde all’italiano “ciao” e può essere usato a qualsiasi ora del giorno. Bisogna ricordarsi però che è corretto quando si arriva ma non quando si va via. Buenas è un’alternativa ma ha delle differenze. Infatti è leggermente più formale del precedente ed è adatto quando si entra in bar o in un negozio. Si può usare anche chau che ha una pronuncia molto simile all’italiano “ciao” sia quando si arriva in un posto sia quando lo si sta lasciando.

Altri termini da utilizzare quando non si conosce a fondo la persona con cui si sta parlando sono buenos dias, buenas tardes e buenas noches. Rispettivamente significano buon giorno, buon pomeriggio e buona notte.

Come salutarsi in spagnolo quando “si va via”

Il modo più comune di dire arrivederci è adios (A Dios ovvero A Dio). È abbastanza formale e viene utilizzato in contesti in cui non si rivedrà l’altra persona per un periodo di tempo prolungato.

Anche definitivo. Hasta invece di solito associato a un altro termine. Da solo vuol dire “fino a”. Si hanno quindi espressioni come Hasta mañana (a domani), hasta luego (a dopo) o hasta pronto (a presto). Hasta la vista è più diffuso e vuole dire “fino a quando non ci rivedremo di nuovo”.

Il “ci vediamo dopo” italiano può essere espresso con nos vemos e “addio” con lo despido.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora