Come eliminare gli esponenti in un'equazione algebrica - Notizie.it
Come eliminare gli esponenti in un’equazione algebrica
Scuola

Come eliminare gli esponenti in un’equazione algebrica

Un esponente è una notazione matematica che indica che un numero è moltiplicato per se stesso un certo numero di volte. Il numero moltiplicato per se stesso è chiamato base. Il numero di volte che la base sarà moltiplicata per se stessa è l’esponente. Ad esempio, a^n significa “moltiplicato per n volte”, dove a è la base e n è l’esponente. Gli esponenti a volte devono essere rimossi per trovare la risposta alle equazioni.

istruzioni

Quello che vi serve
calcolatrice scientifica

1. Trovare l’inverso moltiplicativo dell’esponente che si desidera rimuovere. Questo è semplicemente 1/n, dove n è l’esponente. Prendere nota di questo valore. In questo esempio, useremo l’equazione (x + 2)^2 = 4. L’esponente è 2, quindi l’inverso moltiplicativo è 1/2.

2. Fissare la potenza al lato sinistro dell’espressione originale al valore individuato nel passaggio 1. In questo esempio, il lato sinistro dell’equazione sarà ((x + 2)^2)^(1/2). Gli esponenti di 2 e 1/2 si annullano, lasciando x + 2.

3.

Fissare la potenza al lato destro dell’espressione originale con il valore individuato nel passaggio 1. In questo esempio, questo è 4^(1/2), che è uguale a 2. Questo assicura che l’equazione è equilibrata e l’esponente viene rimosso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche