Come eliminare le macchie di colore
Come eliminare le macchie di colore
Donna

Come eliminare le macchie di colore

Macchie da trasferimento

Come eliminare le macchie di colore? Scopri come rimediare agli errori di bucato.

Le macchie di colore sono uno dei problemi più comuni quando si fa il bucato, oltre a sembrare un problema irreparabile e misterioso. Quante volte avete gettato i vostri indumenti, convinti che non si sarebbero potuti più recuperare? Queste chiazze di colore si verificano quando il detersivo rimuove la tinta, dalla superficie di uno specifico indumento e la trasferisce sugli altri, macchiandoli. Non è un evento irreparabile come sembra, ma, prima di capire come risolvere la situazione, bisogna capire perchè i colori tendono, in particolari occasioni, a “sciogliersi” e macchiare altri vestiti.

Macchie di colore

Di certo è una cosa che vi sarà già capitata. E spesso. Siete convinti di aver sistemato tutto: avete messo la giusta quantità di detersivo, di ammorbidente e poi fate partire la lavatrice. Però i vostri sogni di un bucato pulito si infrangono quando aprite la lavatrice e vi rendete conto che i vostri capi di colore lo sono ancora, ma di quello sbagliato.

Perchè accade una cosa simile?

Il trasferimento del colore da un vestito a un altro è causato dall’acqua calda e dal detersivo. La loro combinazione stinge un capo e trasferisce il suo colore su un altro indumento, principalmente se è bianco e di cotone. Spesso infatti ci capita di dover far fronte a del bucato bianco diventato rosa. Ed è proprio questo il motivo per cui i bianchi e i colorati vanno lavati separatamente.

Può sembrare complicato, e assurdo, ma basta un semplice esempio. Una maglietta rossa può colorare di rosa dei calzini bianchi, o un paio di blue jeans scuri possono trasformare una maglietta bianca in una maglietta celestina. Tutto questo a causa del trasferimento di colore, che macchia i vostri vestiti. Il trasferimento di colore è più comune con i capi di cotone rispetto a quelli sintetici, questo perchè la tinta, nei capi di cotone, viene applicata sui vestiti di cotone dopo che è stata tessuta, cosa che non accade in quelli sintetici.

Di solito la tintura macchia quando i capi sono nuovi e non sono mai stati lavati, proprio perchè tendono a rilasciare il colore in eccesso.

Come rimediare agli errori di bucato

Serve del detersivo liquido, quello per bucati molto sporchi; dello smacchiatore in polvere adatto a tutti i tessuti, altrimenti si rischia di scambiarli di nuovo; della clorocandeggina, che funziona, oltre che come sbiancante, anche come disinfettante, in quanto uccide batteri e virus.

Le fasi:

  1. Prima bisogna togliere dal bucato il capo incriminato. Quindi si devono lavare di nuovo in acqua fredda gli indumenti che presentano macchie di colore. Spesso, anche se sembra poco, basta questo per far sparire le chiazze di colore.
  2. Se sono rimaste delle macchie dopo il lavaggio a freddo, bisogna pre-trattarle con il detersivo liquido per bucati molto sporchi. Quindi bisogna ripetere il lavaggio in acqua fredda.
  3. Se ci sono ancora macchie, è tempo dello smacchiatore. Bisogna diluire lo smacchiatore in polvere adatto ad ogni tipo di tessuti in acqua, stando ben attenti a seguire le istruzioni sull’etichetta.

    Preparata questa soluzione di acqua e smacchiatore, bisogna metterci a bagno gli indumenti. Poi bisogna risciacquare di nuovo, accuratamente, con acqua fredda.

  4. Bisogna controllare attentamente le etichette degli indumenti, per controllare che non vengano danneggiati dalla clorogandeggina, estremamente forte. Se è possibile utilizzarla, la clorocandeggina va diluita secondo le istruzioni presenti sull’etichette e, in quella soluzione, bisogna mettere a bagno i capi per 15 minuti. Quindi risciacquare per l’ultima volta con acqua fredda.

Questi quattro passaggi, utilizzando smacchiatori sempre più aggressivi, dovrebbero aiutarvi a risolvere ogni problema con questo tipo di macchie.

Suggerimenti

Quante volte avete messo i vestiti macchiati, senza farci caso, in asciugatrice, fissando il danno per sempre? Oppure li avete immersi nella candeggina, senza dar retta alle etichette, nè del detersivo nè dei vestiti, macchiando ancora di più? O magari avete dimenticato gli indumenti immersi nella candeggina, facendogli fare la stessa fine?

Qualche rapido consiglio può aiutarvi a non fare errori molto banali, che si possono evitare facilmente, ma che, allo stesso tempo, sarebbero irrimediabili per i vostri indumenti.

La clorocandeggina può danneggiare alcuni indumenti. La clorocandeggina è principalmente usata come sbiancante, quindi è migliore sugli indumenti bianchi. Il risultato è migliore sui bucati bianchi, inoltre disinfetta anche i capi. L’inconveniente nell’uso della candeggina è che può dare problemi con gli indumenti colorati, alcuni capi possono essere scoloriti, spesso a chiazze. Quindi bisogna essere non solo parsimoniosi, ma non lasciare i capi, specialmente i colorati, a contatto con la candeggina per oltre 15 minuti. Altrimenti si rischia di peggiorare la situazione. Non bisogna mai e poi mai mettere i capi bagnati nell’asciugatrice. Si usa l’acqua fredda per risolvere queste situazioni perchè il calore fissa le macchie. Di conseguenza, una volta messa nell’asciugatrice la situazione diventerebbe irreparabile. Per ovviare a questo problema, controllare sempre con attenzione il bucato prima di metterlo nell’asciugatrice.

Come fare la lavatrice

Evitare le macchie di colore

Fare il bucato misto sarebbe una bella comodità, ma la evitate perchè troppo rischiosa per i vostri vestiti? Con l’Acchiappacolore Intenso non correrete pericoli, i vostri capi saranno al sicuro e ritorneranno al loro originario splendore.

Minor fatica e risultato perfetto. Il nuovo Acchiappacolore Intenso assicura efficienza e un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Anche i “Fogli salva i colori” dell’Omino Bianco sono caldamente consigliati. Grazie alla loro innovativa formula «color attractive system» catturano ogni traccia di colore permettendo di lavare contemporaneamente capi dai colori più diversi senza nessuna preoccupazione e con la certezza di ottenere un ottimo bucato.

A questo punto non resta che far partire la lavatrice, dubbi su quale detersivo usare? Lip Woolite è il detersivo migliore contro le macchie, pensato e creato per pulire e proteggere le fibre dei vostri abiti. Rimuove le macchie più ostinate e ridona luce e brillantezza ai colori, l’ideale per il vostro bucato.

1 Commento su Come eliminare le macchie di colore

  1. Pigiama blu aveva macchiato un lenzuolo di flanella.Sono riuscita ad eliminare la striscia bluastra su tutto il lenzuolo …ho spruzzato lo sgrassatore chante clair sulla macchia, ho sfregato la macchia e sciacquato con acqua calda.Poi ho fatto un risciacquo in lavatrice…tutto ok.

2 Trackback & Pingback

  1. Come eliminare le macchie da trasferimento di colore - Segreto Di Stato
  2. Come eliminare le macchie da trasferimento di colore - RiscattoNazionale.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche