> > Cosa sono le armi termobariche e perché la Russia le ha portate a Kiev

Cosa sono le armi termobariche e perché la Russia le ha portate a Kiev

Un lanciarazzi T0S-1 individuato in Ucraina

La denuncia di Oksana Markarova: "Hanno usato la bomba a vuoto", ecco cosa sono le armi termobariche e perché la Russia le ha portate nell'area di Kiev

Alcuni media hanno rilevato la presenza di armi termobariche nell’area dei combattimenti alle porte di Kiev e sul perché la Russia le abbia portate nella guerra di occupazione gli esperti di intelligence si stanno interrogando.

Nella giornata del 28 febbraio l’ambasciatrice ucraina negli Usa Oksana Markarova ha denunciato la presenza dei terribili ordigni: “Hanno usato la bomba a vuoto oggi”. Dove? I sospetti erano già maturati quando i media avevano visto il “fungo” prodotto da una terribile esplosione ad un deposito di idrocarburi vicino ad una base aerea. Ma cosa sono le bombe “a vuoto” o termobariche? 

Cosa sono le armi termobariche e cosa fanno

Sfruttando le reazione fra gli idrocarburi combustibili e l’ossigeno comburente una termobarica risucchia in una frazione di secondo tutto ossigeno dall’aria circostante e genera un’esplosione a  temperature altissime. In pratica la bomba non esplode ma “implode” e nell’area di target incenerisce tutto e distrugge con pressioni spaventose gli organi interni di persone anche rintanate nei bunker perché fiamma e “fucilata” di pressione entrano dagli spiragli necessari a sopravvivere e non conoscono barriere meccaniche. 

Dove le avevano usate finora i russi e perché

Non è un caso che le armi termobariche, di solito montate su lanciarazzi T0S-1 alcuni dei quali sono stati filmati intorno a Kiev, vennero usate dai russi soprattutto dove c’erano da “bonificare” aree al coperto come caverne in cui trovavano rifugio capi terroristi o generali nemici in comunanza con gli Usa. Dove?  In Afghanistan, Cecenia e in Siria. E perché le bombe termobariche sarebbero a Kiev? Perché Mosca vuole stanare ed uccidere il governo legittimista ucraino, e probabilmente con esso il suo uomo di punta, Volodymyr Zelensky