Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Cose da considerare prima di sposare un marinaio
Lifestyle

Cose da considerare prima di sposare un marinaio

Se è vero che bisognerebbe riflettere e ponderare seriamente prima di accettare una qualunque proposta matrimoniale, è vero anche che bisognerebbe farlo due volte, se la sposa o lo sposo sono marinai. Se da una parte l’idea di sposare un marinaio può sembrare romantica ed eccitante, comporta anche parecchie difficoltà. I matrimoni che coinvolgono marinai presentano alti tassi di divorzio, e quei tassi continuano a crescere, come afferma la rivista ” Stars and Stripes “.

Dislocazione

Si dice che l’assenza aumenti l’affetto, ma non è sempre questo il caso. Una lunga dislocazione è sempre una possibilità per un marinaio, anche durante i tempi di pace. Queste lunghe separazioni possono rendere un marito e una moglie distanti, e il ritorno del marinaio non sempre offre una soluzione. Il coniuge che è rimasto a casa, può incontrare delle difficoltà nel tentare di riprendere la normale vita di coppia, e il marinaio può non reinserirsi nella vita familiare tanto facilmente come aveva sperato.

Lo stress da combattimento può ostacolare questa transizione e può aggiungere ulteriori complicazioni.

Traslochi frequenti

Anche un marinaio che non presta servizio all’estero non sta a lungo in un unico posto. I marinai sono spesso in movimento e vengono assegnati a basi diverse dopo un paio di anni. Questo può significare un grande trasloco ogni due o tre anni, qualcosa che può diventare anche più complicato se si ha una famiglia al seguito. I marinai stanno lontani dalla famiglia e dagli amici, e i bambini sono costretti a cambiare spesso scuola. Benché alcune famiglie riescano a resistere e addirittura ad amarlo, questo stile di vita non fa per tutti. Molte famiglie si sgretolano sotto la pressione, con la sposa che spesso torna a casa senza il marinaio.

Preoccupazioni per la sicurezza

Non è facile convivere con la paura che il tuo consorte possa non tornare a casa. Questa è una delle cose più difficile a cui adattarsi, non solo per i mariti e le mogli dei marinai, ma di tutti i militari, così come dei poliziotti e dei vigili del fuoco.

Una volta che siete sposati con un marinaio, dovete accettare la possibilità di diventare vedovo/a. Questo è qualcosa che alcune persone proprio non riescono ad accettare. Per alcuni, potrebbe essere più facile tagliare i ponti con il proprio marinaio e andare avanti con la propria vita, piuttosto che vivere con la paura ogni giorno.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche