×

Covid, Brusaferro commenta i dati Iss: “Curva italiana tra le più basse nell’Ue”

Il presidente dell'Iss Brusaferro ha commentato i dati dell'ultimo monitoraggio affermando che la curva epidemica italiana è tra le più basse dell'Ue.

covid brusaferro

Nella giornata del 18 giugno il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro ha commentato i dati del consueto monitoraggio settimanale sull’andamento dell’epidemia in Italia, affermando che attualmente la curva epidemia del nostro Paese è tra le più basse del territorio dell’Unione Europea.

Ciò si accompagna a un costante calo dei contagi, con molti comuni che ormai sono Covid free.

Covid, Brusaferro commenta i dati Iss: “Curva italiana tra le più basse nell’Ue”

Nel corso della conferenza stampa, Brusaferro ha affermato: “Guardando all’andamento dell’epidemia a livello di Unione europea possiamo vedere come, settimana dopo settimana, i colori mostrano come ci sia un decremento dei nuovi casi e questo è un dato estremamente positivo.

A questo corrisponde anche l’andamento della curva italiana, che risulta fra le più basse oggi a livello dei principali paesi Ue”.

Covid, Brusaferro commenta i dati Iss: “Decrescita in quasi tutte le regioni”

Sul costante calo dei contagi in Italia il presidente dell’Iss ha poi aggiunto: C’è una continua decrescita dei nuovi casi un po’ in tutte le Regioni. La mappa dell’Italia si sta progressivamente schiarendo perché cominciano a essere numerosi i Comuni dove non ci sono stati casi nelle ultime settimane.

E questo diventa un elemento importante anche per la circolazione del virus”.

Stando ai dati infatti: Tutte le Regioni hanno degli indici di contagio Rt sotto l’1, alcune lo sfiorano. Ma nel complesso il rischio è basso in quasi tutte le Regioni. E anche i dati dell’incidenza ci dicono che quasi tutte le Regioni hanno raggiunto il livello della cosiddetta zona bianca, perché è la terza settimana che hanno un’incidenza settimanale per 100mila abitanti inferiore a 50.

Questo consente il tracciamento sistematico e il contenimento”.

Covid, Brusaferro commenta i dati Iss: “Segnalati focolai di variante delta”

Brusaferro ha poi commentato anche la presenza sul territorio italiano di focolai della cosiddetta variante delta: “Abbiamo segnalazioni del fatto che anche in Italia ci sono focolai di varianti di Sars-CoV-2, come la variante Delta, che presentano una maggior trasmissibilità e hanno la potenzialità di eludere almeno parzialmente la risposta immunitaria. Questa situazione deve essere osservata con attenzione, perché in alcuni Paesi ha mostrato una crescita. Questo vuol dire che serve grande attenzione nell’individuazione dei casi, nel loro tracciamento e anche nel sequenziamento dei virus, per cogliere eventuali situazioni di queste varianti e contenerle più rapidamente possibile. Completare il ciclo di vaccinazione è uno strumento essenziale per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi pandemici”.

Contents.media
Ultima ora