×

Covid, in Lettonia nuova ondata di contagi: tornano lockdown e coprifuoco

Covid Lettonia, impennata della curva dei contagi per via del flop vaccinale. Previsto un nuovo lockdown con coprifuoco.

lockdown covid lettonia

In Lettonia si impenna nuovamente la curva dei contagi per via di una scarsa adesione alla campagna vaccinale. Il governo è costretto a dichiarar un nuovo lockdown.

Covid, in Lettonia nuova ondata di contagi

In Lettonia si sta assistendo all’ennesimo innalzamento del numero di positivi al virus SARS-CoV-2.

La principale motivazione è legata allo scarso successo che ha avuto la campagna vaccinale in questo paese: basti pensare che ad oggi – 20 ottobre – solo metà della popolazione totale ha deciso di aderire alla somministrazione del vaccino.

Covid in Lettonia: costretto un nuovo lockdown

Nel Paese baltico – così come in altre zone dell’est-Europa – si sta assistendo ad un vero e proprio boom di contagi, dato che nelle ultime due settimane sono stati registrati 1.307 nuovi casi per 100mila abitanti, conditi da un alto tasso di ricoveri ospedalieri.

Per questo motivo, il primo ministro lettone, Krisjanis Karins, ha annunciato l’arrivo di nuove chiusure e restrizioni, per circa un mese. Infatti, dal 21 ottobre fino – almeno – al 15 di novembre la maggior parte dei centri culturali saranno chiuse e verrà reintrodotto persino il coprifuoco.

Covid in Lettonia: le nuove regole del lockdown

Come anticipato, in questo lasso di tempo resteranno chiusi bar, cinema, teatri, sale da concerto; per i ristoranti sarà consentito solo l’asporto e resteranno aperti solo i negozi che vendono prodotti essenziali.

Inoltre, entrerà nuovamente in vigore il coprifuoco, dalle 20:00 alle 05:00.

La stragrande maggioranza della popolazione attiva dovrà lavorare in smart working, esclusi i settori delle costruzioni, dei trasporti e poche altre eccezioni. Anche l’attività didattica tornerà nella tanto discussa modalità a distanza (DAD) nelle scuole, tranne per le classi fino alla terza elementare.

Contents.media
Ultima ora