×

Covid, Lombardia annuncia livello di allerta quattro: bisogna arrivare a 10.500 posti letto

Con il dilagare della quarta ondata, la Lombardia ha innalzato il proprio livello di allerta a quattro, ossia il massimo previsto per la pandemia Covid.

covid

In considerazione del rinnovato dilagare della pandemia da coronavirus, la Lombardia ha innalzato il proprio livello di allerta a quattro, ossia il massimo previsto per l’emergenza sanitaria.

Covid, Lombardia annuncia livello di allerta quattro: bisogna arrivare a 10.500 posti letto

Livello di allerta quattro in Lombardia, il massimo previsto in Italia per quanto riguarda l’emergenza sanitaria legata alla pandemia provocata dalla diffusione del SARS-CoV-2 e dalla pressante quarta ondata che sta devastando il Paese.

In questo contesto, la Lombardia ha denunciato la gravità e la delicatezza della situazione esistente nella Regione e ha riferito che gli ospedali lombardi si stanno preparando ad “ampliare gradualmente i posti disponibili fino al massimo livello previsto nei piani d’emergenza”, raggiungendo i 10.500 posti letto per pazienti Covid infettati contestualmente alla quarta ondata epidemiologica.

Inoltre, la Regione ha comunicato che si sta provvedendo a riconvertire i reparti destinati ad altre patologie in reparti Covid al fine di fornire le cure necessarie ai cittadini infettati dal virus che presentano sintomatologie gravi. Le operazioni chirurgiche considerate non urgenti, invece, sono state sospese e rimandate a data da destinarsi.

Nei prossimi giorni, infine, la Lombardia ha rivelato che verrà riaperto anche l’ospedale in Fiera. A questo proposito, il coordinatore delle terapie intensive nell’Unità di crisi della Lombardia, Antonio Pesenti, ha dichiarato: “È imminente la riapertura perché la situazione è preoccupante”.

Covid, Lombardia annuncia livello di allerta quattro: i numeri della Regione

In relazione al ritmo con il quale attualmente si stanno moltiplicando i contagi Covid in Lombardia nel corso degli ultimi giorni, è evidente che la Regioni si attesti su circa un contagio su cinque rispetto al totale dei positivi che si registrano quotidianamente in Italia. Simili numeri stanno destando paura e agitazione tra la popolazione e stanno dimostrando come la quarta ondata di pandemia stia colpendo duramente – ancora una vota – proprio la Lombardia.

Alla giornata di sabato 8 gennaio, nella Regione, sono presenti 475.148 casi di positività accertati dei quali 473.148 sono in isolamento domiciliare mentre 2.607 sono ricoverati con sintomi e 237 sono ricoverati in terapia intensiva.

Covid, Lombardia annuncia livello di allerta quattro: le preoccupazioni del Cts e la pressione sui pronto soccorso

Uno degli aspetti che genera maggiore agitazione in Lombardia riguarda la pressione crescente esercitata sui pronto soccorso che stanno gestendo una richiesta sempre più incessante. A questo proposito, il Cts lombardo appare sempre più preoccupato rispetto agli eventi che caratterizzeranno le prossime due o tre settimane in quanto “fino alla settimana scorsa c’era un paziente Covid ogni tre accessi, adesso siamo uno a uno”.

Per tutti i motivi elencati, quindi, il sistema sanitario della Regione ha deciso di entrare nel quarto livello di allerta, il più alto previsto in ambito nazionale.

Contents.media
Ultima ora