×

Torino, pedone investito e ucciso da un’auto pirata

Nella notte del 31 dicembre 2018 un pedone è stato investito da un’auto pirata e trascinato per 50 metri. Ancora ignota l’identità della vittima

Torino
Torino

Gravissimo incidente stradale intorno alle 21.15 in strada Castello di Mirafiori, all’incrocio con strada delle Cacce (Torino). La macchina, che ha fatto poi perdere le proprie tracce, ha investito un uomo tra i 40 e i 50 anni, trascinandolo per oltre 50 metri.

La polizia municipale di Torino sta cercando di risalire all’identità dell’uomo morto nella notte. In corso anche le ricerche dell’auto pirata, che è fuggita facendo perdere ogni traccia di sé e senza prestare alcun soccorso.

Torino, la dinamica dell’incidente

Con molta probabilità l’uomo è sceso dalla propria bicicletta, lasciandola appoggiata a una siepe. Avrebbe successivamente attraversato l’incrocio a piedi. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo potrebbe essere caduto a terra poco prima di essere investito e, trascinato dall’auto, spostato di oltre 50 metri.

Un testimone ha assistito a parte dell’accaduto ed è stato lui a chiamare i soccorsi. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cto, dove i medici si sono riservati la prognosi. Poche ore dopo è deceduto.

La squadra infortunistica del reparto radiomobile della municipale è sulle tracce del veicolo investitore. Nella mattinata dell’1 gennaio 2019 sono stati eseguiti ulteriori accertamenti volti all’identificazione del conducente colpevole del tragico avvenimento. I vigili hanno anche lanciato un appello: chi avesse assistito all’incidente è pregato di mettersi in contatto con la centrale, allo 0110111.

L’incidente si aggiunge alle pagine di cronaca nera riguardanti le strade torinesi: raddoppiato in un solo anno il numero delle persone decedute in seguito a un incidente stradale.

Contents.media
Ultima ora