Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Solidarietà per il piccolo Giovanni, affetto da una rara malattia
Cronaca

Solidarietà per il piccolo Giovanni, affetto da una rara malattia

Giovanni è affetto da una rara malattia e per curarsi deve volare in Florida. Scatta la gara di solidarietà con un importante fund raising.

“Il mio unico sogno è quello di vederlo godersi la vita come tutti gli altri bambini”. E’ questo il proposito di ogni madre con un figlio malato che lotta per un futuro migliore. E’ questo anche il proposito di Erika, la mamma di Giovanni, un bimbo di due anni nato con una malattia rarissima chiamata emimelia tibiale che in Italia hanno solamente quattro persone. “Questa malformazione, detta orfana perché non si sa a cosa sia dovuta, comporta l’assenza totale di una tibia, nel caso di Giovanni è la destra” spiega la trentunenne Erika, mamma di Giovanni. Da diverso tempo, a partire da Palazzolo sul Brenta dove la famiglia del piccolo vive, è partita una staffetta di solidarietà per permettergli una vita migliore in cui camminare e correre. Nel nostro paese infatti non sono presenti cure all’avanguardia per curare la malattia e, l’unica soluzione, è recarsi dal dottor Dror Paley, in Florida, per provare il tutto per tutto.

Le cure, come ovvio, sono molto costose: “Abbiamo un preventivo di circa 400.000 euro – spiega la donna – E’ una cifra altissima per chiunque. Ma niente è impossibile“.

La comunità si mobilità per Giovanni

Attraverso una pagina Facebook adibita, la piattaforma di fund raising GoFundMe e tramite la vendita a livello nazionale di biscotti e torte, l’intera comunità si sta mobilitando per far sì che Giovanni riesca ad approdare in Florida per cambiare vita: “In Italia ci hanno proposto l’amputazione. Forse un anno fa avrei potuto pensarci, ma perché non conoscevo queste possibilità” spiega Erika. Oggi, la strada appare ancora in salita ma, grazie al sostegno della comunità, una via da percorrere si sta aprendo. Persino Tiziano Ferro ha partecipato alla causa: “ ha fatto una donazione e poi ha condiviso sul suo profilo social la storia di Giovanni, facendola conoscere anche ai suoi fan”.

Per sostenere la lotta di Giovanni, questo è l’iban intestato a sua madre Erika Molinarolo: IT58P3608105138210309610312.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Marco Lomonaco 337 Articoli
Classe '95, nato a Milano, vive a Rho. Laureato in filosofia alla Statale, poi masterizzato al Sole 24 Ore. E' vice responsabile di redazione a IlGiornaleOFF, spin-off culturale del weekend e webzine del quotidiano Il Giornale. Scrive per Il Giornale, per il settimanale OGGI e per Notizie.it. Ha lavorato a Radio24 nel team de La Zanzara di Cruciani e Parenzo.