Ucciso durante una lite, è caccia all'assassino | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Lecce, 28enne ucciso a colpi di pistola: assassino in fuga
Cronaca

Lecce, 28enne ucciso a colpi di pistola: assassino in fuga

carabinieri

E' caccia all'assassino che a Maglie ha ucciso il 28enne Mattia Capocelli a seguito di una lite.

Un 28enne è stato ucciso a colpi di pistola durante una lite a Maglie, in provincia di Lecce. Il colpo è stato esploso quasi a bruciapelo, e l’assassino sarebbe in fuga. Il fatto è avvenuto nei pressi di una camioncino per la vendita ambulante di panini e bibite e la vittima si chiama Mattia Capocelli. La ferita riportata al collo si è rivelata per lui fatale e non c’è stato nulla da fare. La vittima è stata portata all’ospedale di Scorrano e poi lasciata lì. Solo in quel momento i Carabinieri hanno appreso quanto accaduto e hanno avviato i controlli. Sono in corso le ricerche non solo dell’assassino, ma anche delle persone che erano con lui e di chiunque possa aver visto qualcosa e che possa aiutare a ricostruire quanto accaduto. Stando alle prime ricostruzioni, tutto sarebbe partito da una lite.

L’omicidio nella notte

Pare che Mattia Capocelli, prima di essere ucciso abbia litigato con il suo assassino e altre persone.

Solo in un secondo momento sarebbe esploso il colpo mortale. Il 28enne si è accasciato mentre l’assassino si è messo in fuga. Poco dopo, alle 2 di notte circa, il giovane è stato soccorso da qualcuno che lo ha accompagnato all’ospedale lasciandolo però lì da solo. E’ stato il personale della struttura ad allertare le forze dell’ordine che sono accorse. I medici hanno tentato il tutto per tutto per salvare la vita al povero Mattia, salvo poi dichiararne il decesso attorno alle 3.15.

I militari hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona installate sia sul camion per la vendita dei panini, sia all’istituto tecnico commerciale Antonietta Cezzi De Castro. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Guglielmo Cataldi e dal sostituto Maria Consolata Moschettini.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche