Piersilvio Berlusconi: “Mio padre ci ha dato un’altra lezione”
Cronaca

Piersilvio Berlusconi: “Mio padre ci ha dato un’altra lezione”

Piersilvio Berlusconi
Piersilvio Berlusconi

"Ha preso una bella botta, però sta bene. Ci ha dato un'altra lezione", sono le parole di incoraggiamento che Piersilvio ha rivolto al padre

Silvio Berlusconi ha trascorso una notte tranquilla all’interno dell’ospedale San Raffaele di Milano, dove martedì 30 aprile è stato operato per un’occlusione intestinale. Le sue condizioni sono stabili, ha fatto sapere Alberto Zangrillo, medico dell’ex premier. Potrebbe essere dimesso “nel giro di pochi giorni”, ha aggiunto. In molti si sono interrogati sull’effettiva possibilità del presidente di Forza Italia di continuare la campagna elettorale in vista delle Europee. Zangrillo ha dichiarato: “Dal punto di vista medico gli direi “Ma stattene a casa che non ne vale la pena”. Però siccome probabilmente così non sarà, il mio compito sarà quello di prepararlo per la volata finale in modo che lui vinca, come è abituato a fare”.

All’indomani dell’operazione, il figlio Piersilvio Berlusconi ha commentato l’accaduto, rivolgendo parole di incoraggiamento e amore nei confronti del padre.

Le parole di Piersilvio Berlusconi

“Ha preso una bella botta, però sta bene”. Comincia così il discorso di Piersilvio in merito all’operazione appena subita dal padre.

Poi ha aggiunto con orgoglio: “Devo dire che, nel male, ci ha dato un’altra lezione perché ha uno spirito, un coraggio e una forza che sono davvero di insegnamento”.

Sono questi i commenti che ha rilasciato nell’intervista tenuta dall’inviato Paolo Maggioni, all’ospedale San Raffaele di Milano. Così riporta Rai News.it.

L’operazione di Silvio Berlusconi

Era atteso a Villa Gernetto per la presentazione dei candidati di Forza Italia alle Europee, ma un’operazione per occlusione intestinale ha bloccato Silvio Berlusconi in ospedale.

Le prime indiscrezioni parlavano di una colica renale. Tuttavia, in serata, una nota ha ufficializzato che l’ex Cavaliere è stato operato per “uno stato occlusivo a carico del piccolo intestino”, riporta Il Fatto Quotidiano. La decisione di intervenire è arrivata dopo un lungo consulto tra i medici di Berlusconi sull’opportunità di un intervento in anestesia totale. Il leader di Forza Italia è in terapia intensiva, reparto gestito dal suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.