Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Cassano, scontro frontale tra auto: due morti e due feriti
Cronaca

Cassano, scontro frontale tra auto: due morti e due feriti

incidente

E' drammatico il bilancio dello schianto avvenuto lungo la statale 534. Morti i conducenti delle due auto che si sono scontrate. Due donne ferite.

Gravissimo incidente stradale sulla strada statale 534 che collega l’Autostrada del Mediterraneo dallo svincolo di Sibari fino alla Strada Statale 106. Lo scontro è avvenuto attorno alle ore 22:30 di martedì 11 giugno 2019 all’altezza di un distributore di carburante nel territorio di Cassano allo Ionio in provincia di Cosenza (Calabria). Il bilancio delle vittime è di due morti e due feriti.

L’incidente

La dinamica dello schianto non è ancora chiara ma in base ai primi accertamenti due vetture che probabilmente viaggiavano in direzione opposta si sono scontrate frontalmente. Dopo l’impatto le due auto erano ridotte in un ammasso di lamiere, il che fa capire la violenza della collisione tra la Fiat Multipla e la Renault Scenic rimaste coinvolte nell’incidente.

Una volta scattato l’allarme sul posto sono giunte le ambulanze ed una squadra dei vigili del fuoco. Per due dei quattro viaggiatori però non c’è stato niente da fare. In base alle prime ricostruzioni ad avere la peggio sono stati i due conducenti.

Le vittime

Uno di loro dopo lo schianto è stato sbalzato fuori dall’abitacolo.

Nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale sanitario, l’automobilista è stato dichiarato morto sul colpo. Stessa sorte per l’altro conducente, rimasto però incastrato tra le lamiere. Per estrarlo c’è stato bisogno infatti dell’intervento dei vigili del fuoco.

Le due vittime sarebbero, in base a quanto riportato da alcuni media locali come ecodellojonio.it, Cosimo Paternoster, 45 anni, e Salvatore Ruggeri, 48 anni, entrambi di Corigliano Rossano.

Con il 48enne viaggiavano anche la moglie e la figlia 19enne, rimaste ferite. La prima sarebbe stata trasportata presso l’ospedale di Cosenza, dove è ricoverata in prognosi riservata. La ragazza invece è stata trasferita all’ospedale di Corigliano Rossano, e presenterebbe lesioni meno gravi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche