×

Sparatoria a Terni, carabiniere ferito: fermato 30enne dominicano

Condividi su Facebook

Il carabiniere è rimasto ferito in una colluttazione con un 30enne di origine domenicana.

Sparatoria a Terni, carabiniere ferito
Sparatoria a Terni, carabiniere ferito

Paura a Terni per una sparatoria avvenuta nel centro della città umbra in cui è rimasto ferito un carabiniere. L’agente è stato colpito a un piede da un colpo di arma da fuoco durante una colluttazione avvenuta all’altezza della rotatoria nei pressi di piazza Valnerina e di via della Bardesca.

Secondo quanto si apprende da fonti locali, l’aggressore sarebbe un 30enne di origine dominicana.

Sparatoria a Terni, carabiniere ferito

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni della polizia di Terni, la sparatoria è cominciata quando il carabiniere ha chiesto all’uomo, a bordo di una bici, di fermarsi per un controllo. Davanti all’ordine delle forze dell’ordine, il 30enne si è agitato tanto da costringere gli agenti a cercare di immobilizzarlo e sedarlo utilizzando uno spray urticante.

Ma ogni tentativo si è rivelato inutile. L’uomo è riuscito a divincolarsi e ad afferrare la pistola d’ordinanza di uno dei militari, sparandogli poi a un piede. Nella colluttazione è rimasto ferito anche l’aggressore. Entrambi gli uomini coinvolti sono stati trasferiti all’ospedale di Terni. I medici hanno escluso il pericolo di vita. L’uomo è attualmente in stato di fermo.

Il commento di Matteo Salvini

La sparatoria di Terni è stata immortalata in un video, condiviso anche dal vicepremier Matteo Salvini sul suo profilo Twitter.

Il ministro dell’Interno ha espresso “solidarietà al carabiniere ferito a Terni da uno straniero, molto probabilmente sotto l’effetto di droghe, che ha attaccato le forze dell’ordine a calci e pugni e poi ha addirittura sparato”.

Il ministro dell’Interno aveva rivolto un pensiero e una preghiera anche al carabiniere ucciso durante una sparatoria a Cagnano Varano in provincia di Foggia. Il maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro, 45enne, ha perso la vita in ospedale per mano di un pregiudicato fermato dalle forze dell’ordine.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.