×

Coronavirus, “Laureati Invaders”: De Luca protagonista di un videogioco

Le denunce sul Coronavirus del governatore della Campania hanno fatto il giro del mondo: ora ne è nato il videogioco "Laureati Invaders".

Coronavirus laureati invaders
Coronavirus laureati invaders

“Avremo una stagione in cui centinaia di ragazzi si laureeranno. Mi arrivano notizie che qualcuno vorrebbe preparare la festa di laurea. Mandiamo i carabinieri, ma li mandiamo con i lanciafiamme”, con queste parole il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha occupato la scena italiana per diversi giorni.

Così, alla luce dei primi provvedimenti adottati dal governo Conte, De Luca ha duramente rimarcato l’esigenza di restare nelle proprie case. Le sue parole, per quanto comprensibili vista la gravità della situazione, non sono passate inosservate. La sua popolarità è alle stelle e il suo video è passato da un’emittente televisiva all’altra, arrivando fino agli Usa. E così, per passare il tempo chiusi nelle proprie abitazioni a causa dell’emergenza Coronavirus, c’è chi ha inventato “Laureati Invaders”.

Arriva il videogioco online in cui si vestiranno i panni del governatore De Luca pronto a incenerire i laureati e salvare la Campania.

Coronavirus, il videogioco “Laureati Invaders”

“Incendia i neolaureati e salva la Campania”.

Recita così la tag line di “Laureati Invaders”, il videogioco in cui si vestono i panni del governatore campano Vincenzo De Luca, e si combatte per impedire ai neolaureati di organizzare festeggiamenti nel periodo di quarantena.

Il gioco, come si evince facilmente dal suo nome, trae ispirazione dalle dichiarazioni piuttosto colorite e accese rilasciate da De Luca. In molti ne sono rimasti colpiti, apprezzando la franchezza del presidente della Regione Campania. Difficile dimenticare le sue parole, che hanno generato sorrisi e polemiche. Chiaro anche il riferimento al famoso videogioco “Space Invaders”.

Coronavirus laureati invaders

Vincenzo De Luca contro il jogging

All’indomani della modifica dell’ultimo decreto, che approva la possibilità di fare jogging per i più appassionati, il governatore campano è tornato a far parlare di sé. In una nota, infatti, ha dichiarato: Considero gravissimo il messaggio proveniente dal Ministero dell’Interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa. Si trasmette irresponsabilmente l’idea che l’epidemia è ormai alle nostre spalle”. Non ha nascosto la sua preoccupazione, affermando: “Si ignora che vi sono realtà del Paese dove sta arrivando solo ora l’ondata più forte di contagio. Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio”.

Per la sua Regione, ha ribadito: In Campania rimane in vigore l’ordinanza regionale, derivata da motivi di tutela sanitaria, la cui competenza è esclusivamente regionale. Si ribadisce che è assolutamente vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora