×

Riapertura 18 maggio: misure da seguire per comprare vestiti e scarpe

Condividi su Facebook

Obbligatorio l'uso della mascherina e dei guanti monouso per provare i capi e le scarpe. Rimane obbligatorio il metro di distanza.

18 maggio scarpe vestiti
18 maggio scarpe vestiti

Dal 18 maggio ripariranno i battenti molte attività commerciali al dettaglio come i negozi di abbigliamento e calzature, ma anche scarpe e vestiti si dovranno attuare misure di sicurezza e prevenzione atte a ridurre il rischio di contagio. Vediamo insieme alcune delle linee guida che i commercianti saranno costrette ada applicare nei negozi.

18 maggio: come comprare vestiti e scarpe nei negozi

Da domani, lunedì 18 maggio, molte attività commerciali finalmente riapriranno dopo il lungo lockdown, tra queste sono compresi i negozi di abbigliamento e calzature che dovranno attuare misure di sicurezza ancora più rigide per la vendita di scarpe e vestiti.

Vediamo insieme alcune linee guida che gli esercenti dovranno applicare.

Le misure di sicurezza

  • Gestore e addetti devono indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza nei locali.
  • Dovrà essere data ampia daccessibilità a sistemi e prodotti per l’igienizzazione delle mani (preferibilmente dispenser a induzione automatica). Dovranno essere disponibili, per i clienti che lo richiedano, guanti monouso.
  • Potrà essere rilevata ai clienti la temperatura corporea (oltre i 37° accesso non consentito).
  • I clienti devono usare le mascherine all’interno dei negozi e devono igienizzare le mani attraverso i dispenser disponibili in negozio.
  • Il personale deve raccomandare ai clienti di non permanere nel negozio più del tempo necessario alla scelta e all’acquisto dei prodotti e nel caso richiedere l’aiuto dei commessi.

    Obbligatorio l’uso dei guanti nel caso sia possibile scegliere in autonomia i prodotti.

  • Ove possibile, devono essere indicati percorsi differenziati in ingresso e in uscita e occorre regolare l’afflusso alla cassa e ai camerini anche mediante segnaletica a terra in modo da garantire sempre il distanziamento interpersonale di almeno un metro.
  • L’afflusso di clienti dovrà essere sempre contingentato,in modo da garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. I clienti dovranno attendere il proprio turno di ingresso fuori dal negozio, rispettando il distanziamento interpersonale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.