×

Bimbo salvato da labrador, sarebbe potuto annegare in mare

Un bimbo è stato salvato da un Labrador sulla spiaggia di Riva dei Tarquini, zona Nord del Lazio. Il piccolo stava per annegare in mare.

Bimbo salvato da un Labrador nel Lazio, in spiaggia
Stava per annegare, bimbo salvato da un Labrador.

Bimbo salvato da un labrador sulla spiaggia di Riva dei Tarquini, a Nord del Lazio. I fatti risalgono al pomeriggio di domenica 5 luglio 2020, quando il piccolo di soli 6 anni stava giocando su di un canotto gonfiabile: si è ribaltato, facendolo finire in mare.

Bimbo salvato da un Labrador

Il bambino, una volta finito in acqua, ha iniziato ad annaspare e non riusciva a tenersi a galla. Non sapendo come tornare a riva, stava rischiando l’annegamento quando è intervenuto un cane di razza Labrador Retriever.

L’animale era addestrato al salvataggio in acqua e si è immediatamente tuffato assieme ai suoi istruttori per soccorrere il piccolo di 6 anni.

Panna, questo il nome del cane, ha salvato la vita ad un bambino sulla spiaggia di Riva dei Tarquini. L’Unità Cinofila SICS, che controlla la squadra canina della quale il Labrador fa parte, ha fatto sì che si sventasse la tragedia.

Nessuna conseguenza per il bimbo, solo un grande spavento sostituito presto dalla gioia di vedere un grosso e adorabile cane come fonte di salvezza.

Panna e il bimbo sono diventati amici

La notizia è stata diffusa su Facebook dalla SICS stessa, associazione di volontariato della Protezione Civile, senza scopo di lucro, che da anni opera sulle spiagge italiane per informare sui pericoli del mare e prestare soccorso.

“Come si vede in foto M.C.

e Panna (la Labrador che lo ha soccorso) sono immediatamente diventati grandi amici e compagni di un’avventura fortunatamente a lieto fine”, si legge nel post sulla pagina ufficiale della SICS, corredato di foto dei due, teneramente abbracciati mentre il cane da al piccolo un bacino sulla guancia.

Contents.media
Ultima ora