×

Falso invalido partecipa a rissa: denunciato a Brescia

Condividi su Facebook

Un falso invaldio 57enne di Brescia è stato smascherato dai Carabinieri in seguito a una rissa in un bar. Oltre 100 mila euro percepiti dal 2014.

falso invalido rissa brescia
falso invalido rissa brescia

A Flero, in provincia di Brescia, i Carabinieri hanno denunciato per truffa aggravata un falso invalido: il 57enne è stato smascherato per aver partecipato attivamente a una rissa in un bar. Dal 2014 il 57enne aveva percepito quasi 90 mila euro di pensione di invalidità, con l’aggiunta di 20mila per l’accompagnamento.

Partecipa a rissa: denunciato falso invalido

I carabinieri di Flero hanno immediatamente sporto denuncia contro il 57enne, dopo aver ricostruito la dinamica dell’accaduto.

L’uomo aveva chiamato per primo le forze dell’ordine per segnalare un’aggressione, ma le immagini ricavate dalle telecamere lo hanno ripreso mentre si dimenava del locale. Secondo quanto riportato dal suo certificato medico, l’uomo non avrebbe potuto nemmeno alzarsi, vista la sua malattia.


Maxi truffa all’Inps

Secondo quanto reso noto dalle cronache locali, l’uomo, nelle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, appare scattante e agile. Dopo aver visionato il materiale, la Procura di Brescia ha aperto un fascicolo di indagine che ha condotto al fermo che ha portato al fermo dell’uomo.

Il 57enne è stato denuncitao per truffa aggravata all’Inps.

Dal 2014 ha percepito indebitamente 87mila euro di pensione d’invalidità per via di un incidente stradale, con l’aggiunta di quasi 20 mila per l’indennità di accompagnamento. Ora il falso invalido dovrà restituire all’Inps tutto il bottino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.