×

Gaia e Camilla, rito abbreviato ordinario per Pietro Genovese

Condividi su Facebook

Pietro Genovese è accusato di omicidio stradale: i legali avevano chiesto l'audizione di un testimone già sentito più volte.

pietro genovese rito abbreviato ordinario

Sarà processato con rito abbreviato ordinario Pietro Genovese, il giovane accusato di aver investito e ucciso con l’auto le due 16enni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli la notte del 22 dicembre in corso Francia a Roma. I giudici non hanno ammesso, come invece chiedevano i legali di Genovese, la testimonianza di un ragazzo che aveva dichiarato di aver visto Gaia e Camilla attraversare corso Francia lontane dalle strisce pedonali.

Il giovane sarebbe stato infatti sentito più volte nel corso delle indagini.


Rito abbreviato ordinario per Pietro Genovese

Sarà presente in aula come parte civile, invece, l’associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus. “Cerchiamo di tenere alta l’attenzione al fine di evitare pene blande, – ha detto l’avvocato Walter Rapattoni – vigilando sul rispetto delle regole e sulla sicurezza da garantire agli utenti della strada.

Vogliamo contribuire tangibilmente al raggiungimento della verità, saremo puntualissimi in occasione delle prossime udienze”. Non era in aula l’imputato Pietro Genovese, accusato di omicidio stradale ed attualmente agli arresti domiciliari.

Nuove udienze a settembre e ottobre

Il giudice ha fissato la data di due nuove udienze il 28 settembre ed il 16 ottobre. Senza il rito condizionato abbreviato condizionato all’audizione del testimone si tornerà dunque in aula a settembre. La sentenza è attesa il 30 ottobre.

La Procura ha contestato a Genovese due aggravanti per l’omicidio: la velocità oltre il limite e la positività all’alcol test.

Versioni discordanti

Genovese, però, ha dichiarato di aver attraversato con il semaforo verde e di non aver visto Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli attraversare corso Francia. Sull’attraversamento ci sono versioni discordanti: non è chiaro se le due ragazze stessero attraversando sulle strisce pedonali ed in un punto poco visibile o meno.

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Francesco Ferrigno

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.