×

Colleferro, arrestati 4 giovani per l’omicidio brutale di Willy

Sono stati arrestati quattro giovani per l'assassinio brutale del 21enne Willy, morto dopo una rissa nel centro di Colleferro.

Colleferro omicidio Willy arrestati

Ci sono sconvolgenti sviluppi nell’omicidio di Willy Monteiro Duterte a Colleferro, per il quale sono stati arrestati quattro coetanei. Il ragazzo di 21 anni originario di Capo Verde sarebbe stato pestato fino alla morte perché aveva tentato di placare una rissa.

È quanto emergerebbe dai primi dettagli. Intanto sono scattate le manette per i quattro ragazzi esecutori di quest’atto brutale.

L’omicidio a Colleferro di Willy e gli arresti

Sarebbero quattro i giovani che hanno fermato i Carabinieri.

Di un’età compresa fra i 22 e i 26 anni, i coetanei devono ora rispondere di omicidio preterintenzionale. Secondo una prima ricostruzione, la vittima 21enne e un suo amico sarebbero rimasti coinvolti in una rissa in un locale. Quando il branco ha aggredito l’amico, Willy avrebbe chiesto loro di placarsi. In quel momento, sarebbe partito un pestaggio tramutato presto in massacro. Lasciando il corpo del giovane nel centro di Colleferro, i ragazzi sarebbero poi scappati a bordo di un’auto di grossa cilindrata.

I ragazzi arrestati erano già noti alle forze dell’ordine della vicina Artena.

Lo sconforto del sindaco per Willy

Prova un misto di cordoglio e rabbia il sindaco di Paliano, Domenico Alfieri. In segno di lutto, nella città dove Willy è cresciuto, sono stati annullati tutti gli eventi previsti per il weekend dello sport. “L’omicidio avvenuto questa notte a Colleferro ci lascia senza parole. L’atto gravissimo e le modalità, che se fossero confermate sarebbero inimmaginabili per il nostro territorio, ci sconvolgono e ci riempiono di dolore e rabbia.

Sono personalmente in contatto con le forze dell’ordine per avere delle informazioni maggiori” ha poi risposto il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna.

Questi episodi tragici dimostrano che spesso la violenza si annida in contesti inaspettati. Per questo le istituzioni locali chiedono che si faccia chiarezza e si agisca per il bene delle generazioni future.

Contents.media
Ultima ora