×

Campania, è emergenza aule: 22 mila studenti ancora senza

La Protezione civile della Regione Campania lancia l'emergenza aule: sono 22 mila gli alunni senza uno spazio per le lezioni.

Un esercito di studenti senza aula in Campania
Un esercito di studenti senza aula in Campania

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Protezione Civile della Regione Campania e ripresi dal quotidiano partenopeo Il Mattino, sono 22 mila gli alunni che sono al giorno di oggi praticamente senza un’aula che possa accoglierli e in cui possano ritornare alla normalità scolastica tanto conclamata.

L’emergenza aule nelle scuole in Campania, se non risolto, paventerebbe uno scenario drammatico che neanche lo slittamento dell’inizio delle lezioni da parte del Governatore regionale, Vincenzo De Luca, renderebbe meno complicato.

L’unica strada affinché questo esercito di studenti possa aver uno spazio adeguato di apprendimento appare, al momento, il ricorso alle turnazioni oppure l’alternativa della cosiddetta Didattica a distanza sincrona, che permetterebbe la creazione di un‘aula virtuale in cui i ragazzi potrebbero seguire le lezioni a distanza contemporaneamente.

Emergenza scuola Campania: mancano aule

C’è anche un numero sull’emergenza aule in Campania: 1.100. Sarebbero infatti così tante gli spazi scolastici che non si formerebbero a meno che, in questo momento, si ricorra alla Dad o a pesanti turni tra le file docenti.

Intanto dal Ministero per l’Istruzione fanno sapere di aver stanziato fondi per l’affitto di spazi per le lezioni. “Tutte le studentesse e gli studenti avranno spazi per la didattica a settembre” era stata la rassicurazione della ministra Lucia Azzolina all’alba della presentazione delle linee guida per il ritorno in classe lo scorso giugno.

Nel corso di quella conferenza stampa, alcune fonti del dicastero avevano lanciato l’ipotesi del ripristino di circa 3 mila edifici scolastici dismessi e la costituzione di patti territoriali per captare spazi adeguati anche fuori del perimetro scolastico.

Contents.media
Ultima ora