×

Allerta meteo a Napoli: parchi e cimiteri chiusi sabato e domenica

La Protezione Civile ha diramato un'allerta meteo a Napoli: il Comune ha chiuso parchi cittadini e cimiteri pubblici e privati.

Allerta meteo Napoli

Nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 dicembre i cimiteri e i parchi pubblici di Napoli rimarranno chiusi: è quanto disposto dall’amministrazione comunale dopo l’allerta meteo diffusa dalla Protezione Civile relativa alla possibilità di venti forti e mareggiate.

Allerta meteo a Napoli

Come si legge in una nota diramata dal Comune, gli addetti hanno previsto vento forte e mare agitato valevole peri suddetti giorni. La Sala Operativa Regionale Unificata (S.O.R.U.) di Protezione Civile della Regione Campania ha infatti diramato l’avviso di allerta n. 47/2020 per previste condizioni meteorologiche avverse.

Più in dettaglio le previsioni riguardano, dalle ore 06:00 di sabato 5 dicembre alle ore 06:00 di domenica 6 dicembre 2020 fenomeni meteorologici avversi con particolare riguardo allo spirare di venti forti o localmente molto forti provenienti da sud-est.

La circolare parla anche di mare a sua volta molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Pertanto si dispone, su tutto il territorio cittadino, la chiusura dei cimiteri sia pubblici che privati. Uniche eccezioni riguardano l’accesso all’ipogeo-cimitero Nuovissimo delle urne cinerarie e dei feretri nelle more della relativa operazione di polizia mortuaria e quello delle maestranze della Società Citelum, ove ciò si rendesse necessario per il ripristino degli impianti elettrici.

Inoltre, solo per la giornata di sabato 5 quando il meteo dovrebbe essere peggiore, è prevista la chiusura dei parchi cittadini.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora