×

Natale, carabinieri offrono la cena a migrante digiuno fermato per un controllo

La notte del 25 dicembre, un migrante è stato fermato per un controllo di routine: scoperto digiuno, i carabinieri gli hanno offerto la cena di Natale.

Carabinieri Cena di Natale

La vicenda si è verificata in Puglia, in provincia di Lecce, e propone le caratteristiche e le dinamiche tipiche dei recconti di Natale, da sempre simbolo di solidarietà e speranza.

Natale, migrante digiuno fermato per un controllo

La notte di Natale, un migrante è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri regolarmente in servizio a Leverano, in provincia di Lecce. In quella circostanza, l’uomo è stato sottoposto a uno dei numerosi controlli effettuati dalle forze dell’ordine su tutto il territorio nazionale, al fine di garantire il rispetto delle norme anti-Covid e delle indicazioni stabilite dal Dpcm emanato il 18 dicembre. Tuttavia, durante il controllo, il migrante ha confessato agli agenti di turno di essere completamente digiuno e, pertanto, molto affamato.

Ascoltando simili parole, i carabinieri hanno deciso di intervenire e di offrirgli un pasto preparato da una pizzeria, in modo tale da consentirgli di trascorrere la festività potendo assaporare almeno una calda ‘cena di Natale’.

Gli agenti, inoltre, hanno rapidamente provveduto a contattare i volontari della Croce Rossa che, in pochi minuti, si sono recati sul posto per consegnare all’uomo un pacco dono all’interno del quale erano presenti scorte alimentari e generi di prima necessità.

Contents.media
Ultima ora