×

Emilio Colino morto per Covid a 38 anni: “Splendido papà e gran lavoratore”

Condividi su Facebook

Esperia piange la scomparsa di Emilio Colino, ucciso dal Covid-19 a soli 38 anni.

emilio colino

Emilio Colino è una delle tante giovani vittime del Covid-19. La guardia giurata di Esperia, in provincia di Frosinone, si è spento dopo quasi un mese e mezzo di agonia. A inizio dicembre aveva contratto il virus e fin da subito aveva manifestato sintomi gravi, tanto da essere necessario il ricovero.

Le cure dei medici, tuttavia, non sono state sufficienti a salvarlo.

La morte di Emilio Colino

Emilio Colino, guardia giurata all’interno di uno stabilimento Fiat di Esperia, era conosciuto da tutti i concittadini per il suo impegno nel sociale. Era presidente dell’associazione Gioventù Esperiana e tra i promotori di Experia Cabaret. In passato aveva anche ricoperto il ruolo di dirigente sportivo in alcune piccole società della zona. A soli 38 anni è morto a causa delle complicanze del Covid-19.

Lascia la moglie e due figli.

Perdiamo una persona amata da tutti, attiva e sempre disponibile. Una tragedia. Uno schiaffo in faccia alla nostra coesa comunità di cui Emilio era davvero parte integrante, attivo e sempre pronto a organizzare qualcosa“, ha scritto su Facebook Giuseppe Villani, sindaco di Esperia. Chi lo conosceva lo ricorda come uno splendido papà ed un grande lavoratore, oltre che un appassionato di pallone.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media