×

Ristoratori bloccano autostrada A1: protesta contro restrizioni del Governo

Ristoratori protestano contro l'ipotesi di introdurre il divieto di asporto dopo le 18: circa 500 veicoli hanno bloccato l'autostrada A1 Caserta-Roma.

ristoratori bloccano autostrada
ristoratori bloccano autostrada

Dopo la protesta dei ristoratori di Bergamo, anche i colleghi campani lamentano le decisioni adottate dal Governo. Per protestare contro il nuovo Dpcm su cui l’esecutivo sta lavorando nelle ultime ore, i ristoratori bloccano l’autostrada A1 Caserta-Roma.

Ristoratori bloccano l’autostrada A1

I tir suonano i clacson e si muovono lentamente. Con circa 500 veicoli, è stata bloccata l’autostrada A1 come simbolo di protesta contro le rigide misure imposte al settore della ristorazione. Il nuovo Dpcm vuole introdurre il divieto di asporto dopo le 18, ma i ristoratori non lo accettano.

Traffico in tilt all’altezza degli svincoli di Capua e Caianello, in provincia di Caserta.

“Vogliamo solo lavorare”, commentano i ristoratori spiegando il motivo della loro iniziativa.

In Campania intanto bar e ristoranti restano aperti anche per il servizio al tavolo fino alle ore 18. Il servizio di asporto resta attivo fino alle 22, mentre il delivery non ha limiti di orario. La Regione per il momento si trova in zona gialla. Nel weekend, invece, scatta la zona arancione: bar e ristoranti restano chiusi e resta permesso solo asporto e delivery.

Marcia su Roma, mercoledì 13 Gennaio ore 9.00 appuntamento all’area di servizio di Teano. Marceremo in auto a bassa velocità in direzione Roma creando disagi alla viabilità, chiedendo di comunicare le nostre richiesti agli alti gradi del Governo. Tutti in auto, affiancati e accodati. L’impegno è richiesto almeno per tutta la giornata, si legge in un volantino in cui i ristoratori spiegano la loro protesta.

Contents.media
Ultima ora