> > Kebab di pollo della Conad ritirato: “Possibili tracce di plastica”

Kebab di pollo della Conad ritirato: “Possibili tracce di plastica”

Kebab di pollo Conad ritirato dal mercato

Ad annunciarlo è stato direttamente il Ministero della Salute.

Una confezione di kebab di pollo, venduto dal marchio Conad, è stata ritirata dal mercato per la possibile presenza di plastica.

Si tratterebbe nello specifico del materiale utilizzato per impacchettare le confezioni. A comunicarlo è stato direttamente il Ministero della Salute con un annuncio pubblicato sul sito ufficiale.

Purtroppo capitano questi problemi durante il confezionamento dei prodotti, ma è bene per i clienti fare molta attenzione quando alcuni di essi vengono tolti dalla vendita.

Kebab di pollo Conad

I frammenti di plastica sono stati rilevati dopo un controllo del fornitore. Si tratta nello specifico della confezione di 350 grammi del lotto 8574274 che mostra la data di scadenza 22 gennaio 2021.

La produzione del kebab di pollo è stata realizzata da uno stabilimento di Santa Maria di Zevio, in provincia di Verona. Il suo marchio d’identificazione è IT752LCE.

Per evitare problemi di salute è stato quindi ritirato il lotto. Come riportato sull’avviso si consiglia di non consumare il prodotto e consegnarlo al punto vendita per la sostituzione. Nel caso in cui non vogliate più acquistare questo prodotto sarà possibile ricevere un rimborso pari all’importo speso per il kebab di pollo.

I precedenti

Anche nella catena di supermercato Lidl è stato richiamato dalla vendita il latte intero UHT Milbona a causa della non conformità microbiologica: ritirato un lotto specifico. Il Ministero della Salute ha di recente ritirato dal mercato anche un prodotto della linea “Primi anni Selex”: nello specifico si tratta di un lotto della “Crema di mais, riso e tapioca”.