×

Roma, seduti in pizzeria dopo le 18: multa per avventori e titolari

Roma, scoperti dagli agenti di polizia, 13 clienti seduti ai tavoli di una pizzeria in zona Romanina. Multati avventori e titolari, e chiusura del locale

Roma, multa per clienti pizzeria e chiusura locale per 5 giorni

Ennesima chiusura di un locale, questa volta a Roma, dopo che gli agenti della polizia hanno scoperto una pizzeria, aperta dopo le ore 18, con i clienti ai tavoli che consumavano in tutta la tranquillità la pizza al taglio.

Roma, seduti in pizzeria dopo le 18. Multati gli avventori 

A Roma, così come in tutta Italia, visto che questi non sono episodi sporadici, si continua a voler aggirare i divieti anti-covid. A farne le spese questa volta, sono stati gli avventori di una pizzeria in zona Romanina, dove 13 clienti erano seduti tranquillamente ai tavoli per consumare la pizza al taglio e bere birra, dopo le ore 18, orario in cui locali devono chiudere e garantire solo le ordinazioni da asporto.

A scoprirli gli agenti del commissariato Romanina, i quali hanno comminato una multa ai clienti, pari a 400 euro a testa, mentre per i titolari della pizzeria, oltre alla multa amministrativa è scattato anche l’obbligo di chiusura del locale per 5 giorni. 

Scoperta festa in b&b: multati studenti spagnoli recidivi

Sempre nella serata di ieri 26 Febbraio poi, gli agenti del commissariato Castro Pretorio e del I Distretto Trevi Campo Marzio, a seguito di una segnalazione per schiamazzi, hanno scoperto in un bed and breakfast, una festa privata,i cui partecipanti erano studenti spagnoli. Dopo essere riusciti a farsi aprire la porta del b&b, con non poche difficoltà, gli agenti hanno scoperto una decina di ragazzi in evidente stato di alterazione psico-fisica data dall’ alcol: gli studenti sono stati multati con importo pari a 400 euro l’uno.

Tra l’altro erano una vecchia conoscenza degli agenti di polizia, visto che anche nel mese di Novembre erano stati multati sempre per lo stesso motivo.

Contents.media
Ultima ora