Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Donna muore in ospedale “Troppo tempo in ascensore”
Cronaca

Donna muore in ospedale “Troppo tempo in ascensore”

Problema all'ascensore dell'ospedale
Problema all'ascensore dell'ospedale

Secondo i parenti, il trasferimento in ascensore sarebbe durato 15 minuti. L'ospedale: "Stava male da giorni".

Giuseppina Gambino, 62 anni, è morta pochi minuti dopo essere stata sottoposta a un esame di controllo all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Dopo un primo esame, i medici volevano sottoporla a una coronarografia per un secondo controllo più approfondito, perché la donna lamentava un forte dolore al torace. Gli infermieri l’hanno accompagnata in ascensore da un piano all’altro della struttura, ma il tempo impiegato per il trasferimento sarebbe stato troppo lungo: una quindicina di minuti, secondo quanto riferito dai familiari. Al termine della coronarografia, la donna ha perso la vita.

L’ospedale “Si tratta di pochi minuti”

La famiglia di Giuseppina Gambino ritiene l’ospedale responsabile del decesso. La direzione del Villa Sofia ha nominato una commissione interna per svolgere un’indagine. Pietro Greco, direttore sanitario, ha fatto luce sulla vicenda: “La donna stava male da tre giorni. Dopo gli esami eseguiti all’ottavo piano nel reparto di cardiologia è stato evidenziata la grave condizione del cuore. Il cardiologo ha disposto un secondo esame al settimo piano.

La barella con i medici è arrivata al piano -2 e poi al settimo. Si tratta comunque di pochi minuti“. L’ascensore in questione è utilizzato solo dal personale, ha precisato Greco. “Non ci spieghiamo perché sia verificato ciò”. Ma un medico dell’ospedale avrebbe rivelato al fratello della vittima che il problema agli ascensori era noto da tempo.

La procura di Palermo potrebbe disporre un esame autoptico sul corpo della donna per verificare la causa della morte.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.