×

Emilia Romagna: maxi sequestro di tortellini avariati

default featured image 3 1200x900 768x576

In queste ore si sta verificando un sequestro maxi di ben 17 tonnellate di tortellini, nella patria del tortellino di Bologna, in Emilia Romagna.

I tortellini sono stati sequestrati, in quanto avariati o prodotti in condizioni povere per quanto riguarda la sanità.

I tortellini sequestrati sicuramente in questo periodo non sono la cosa migliore, dal momento che in questo periodo molte famiglie li usano per consumarli e mangiarli. Proprio per questo, due ditta, sia a Bologna che a Ravenna, sono state chiuse e gli imprenditori denunciati. Il Nas ha fatto dei controlli proprio per verificare le varie situazioni e capire l’origine dei vari prodotti alimentari usati.

Tra le varie province della Romagna, molte aziende sono state esaminate e in alcune sono state riscontrate delle irregolarità che hanno portato alla chiusura dello stabilimento.

Moltissime le sanzioni amministrative che hanno portato alla denuncia e alla chiusura di molte ditte che producono questo tipo di pasta e che creano danni nelle famiglie che volevano consumare questo prodotto durante il periodo natalizio.

Contents.media
Ultima ora