×

USA, uccide centinaia di cervi: condannato a guardare Bambi

Condividi su Facebook

Un bracconiere del Missouri è stato condannato alla visione del film Disney Bambi una volta al mese: aveva ucciso illegalmente centinaia di cervi.

bracconiere

Il bracconiere David Berry Jr è stato condannato da un giudice del Missouri alla visione del film Bambi, dopo l’accusa di avere ucciso illegalmente centinaia di cervi. La sua pena, della durata di un anno, prevede che al cacciatore venga fatto vedere una volta al mese il film d’animazione Bambi.

All’uomo è stata inoltre vietata la pratica della caccia per il resto della sua vita.

USA, uccidono centinaia di cervi

Sono finiti i giorni delle battute di caccia per il bracconiere David Berry Jr: insieme al padre David Berry Sr e al fratello, Kyle Berry, l’uomo è stato condannato con l’accusa di aver ucciso centinaia di cervi. Il trio, a quanto riferiscono le guardie forestali di Kansas, Missouri, Nebraska e Canada, figurava da anni tra i sospettati dei dipartimenti preposti alla salvaguardia dell’ambiente.

Secondo Randy Doman, capo della Protection Division della MDC, i tre uomini si portavano a casa le teste degli animali, lasciando il corpo in decomposizione in mezzo alla foresta. “Il fatto di prendersi solo le teste è per loro come se guadagnassero un trofeo, e lasciare indietro la carcassa è un comportamento conseguente”.

La condanna: guardare Bambi

E’ così che un giudice del Missouri ha condannato David Berry Jr a un anno di reclusione nel carcere della Lawrence County, con l’accusa di bracconaggio per centinaia di animali selvatici. Non è tutto: una volta al mese, l’uomo dovrà guardare il film d’animazione del 1942 Bambi, con lo scopo di sensibilizzarlo. Un provvedimento che richiama in qualche modo la “cura Ludovico” già vista nel capolavoro di Stanley Kubrick “Arancia Meccanica“, del 1971.

Inoltre, la sua pena è stata prolungata di 120 giorni da scontare nel carcere di Barton County, per detenzione illegale di armi da fuoco.

Altri 14 individui del Missouri sarebbero stati messi sotto medesima accusa: tuttavia, a questi è stata revocata la licenza di caccia, congiuntamente ad elevate sanzioni pecuniarie. Niente Bambi per loro, quindi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.