Pakistan, assalto a un bus: passeggeri morti | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Pakistan, assaltato un bus: almeno 14 morti
Esteri

Pakistan, assaltato un bus: almeno 14 morti

assalto bus pakistan

Un autobus è stato assaltato nella regione pakistana del Belucistan. Uccisi 14 dei 30 passeggeri a bordo.

Un gruppo di uomini armati ha assaltato un autobus uccidendo 14 dei passeggeri a bordo. A renderlo noto sono state le forze di sicurezza pakistane che hanno fatto sapere che l’attacco è avvenuto su un’autostrada nel sudovest del paese. L’assalto è avvenuto all’alba di giovedì 18 aprile e non è ancora chiaro chi siano i responsabili. Stando alle prime informazioni sul mezzo viaggiavano circa 30 persone che si stavano dirigendo al porto sudoccidentale di Gawadar. Al momento nessuna organizzazione ha rivendicato l’attacco, ma è probabile si sia trattato di un’azione da parte dei separatisti beluci. Tra i passeggeri uccisi pare ci sia un ufficiale della Marina e un membro della guardia costiera.

L’assalto armato

Il bus è stato assaltato nella regione del Belucistan vicino al confine con l’Iran. Stando a quanto riportato dai media locali, il mezzo è stato fermato e tutti i passeggeri a bordo sono stati fatti scendere. Gli assalitori hanno quindi controllato i documenti d’identità di tutti per poi giustiziare 14 di loro.

Gli uomini indossavano uniformi dei paramilitari del Corpo di frontiera, come riferito dal ministro dell’interno, Haider Ali.

Luogo di insurrezioni

Il Belucistan confina con l’Afghanistan e l’Iran ed è la provincia più grande e più povera del Pakistan. La regione non è nuova ad attacchi e insurrezioni, soprattutto islamiste, settarie e separatiste. Meno di una settimana prima, infatti, un altro grave assalto aveva colpito un mercato: a Quetta, un kamikaze ha ucciso 20 persone, 8 dei quali erano di minoranza sciita.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche