×

Assalto in ambulanza a Oslo: l’aggressore è un ex poliziotto

L'aggressore norvegese di 32 anni e una donna di 25 anni sono stati arrestati con le accuse di omicidio e possesso di armi.

oslo ambulanza pedoni
oslo ambulanza pedoni

Paura a Oslo, capitale della Norvegia: un uomo ha rubato un’ambulanza e si è lanciato sui pedoni nel centro della città. La polizia ha risposto aprendo il fuoco. L’aggressore è stato arrestato e si registrano cinque feriti: da quando si apprende il 32enne è un ex poliziotto. Secondo i media locali, tra le persone travolte dal veicolo ci sarebbero anche due gemelli in un passeggino. La polizia, nelle ultime ore, ha fermato una donna di 25 anni. Le indagini proseguono.

Oslo, ambulanza lanciata sui pedoni

La polizia di Oslo ha comunicato tramite Twitter: “Abbiamo il controllo dell’ambulanza che è stata rubata da un uomo armato. Sono stati esplosi colpi di arma da fuoco per fermare il sospettato, che non è gravemente ferito”. L’emittente locale Nrk riferisce che la polizia ha colpito gli pneumatici dell’ambulanza e che l’uomo alla guida del veicolo avrebbe risposto al fuoco.

Sul luogo sono accorse numerose unità delle forze dell’ordine. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe rubato l’ambulanza e si sarebbe lanciato sulla folla. Poco prima, inoltre, era sceso da un’auto e alcuni testimoni lo avrebbero visto portare con sé un sacco blu. Tuttavia le forze dell’ordine sono riuscite a bloccare l’ambulanza mettendosi di traverso con due auto. Diversi elicotteri, dopo l’arresto del 32enne ferito, si sono spiegati alla ricerca di una seconda persona. La donna ricercata è stata arrestata poco più tardi.

Indagini in corso: gli arresti

“Non abbiamo al momento informazioni sul fatto che l’incidente sia legato al terrorismo” ha riferito Johan Frederiksen, il capo della Polizia. Tuttavia, i due arrestati “hanno legami con l’estrema destra” ha precisato.

Nelle ultime ore, inoltre, gli agenti hanno precisato che l’aggressore sarebbe un ex funzionario della polizia con legami con il “Movimento di resistenza nordica”. L’uomo, che vive nella zona di Oslo, ha dei precedenti per droga, furti e uso di armi da fuoco. Nel marzo del 2017 venne arrestato per essersi barricato in una casa dopo un inseguimento per un mancato stop. All’interno dell’abitazione era stata trovata una bomba antincendio. In passato, infine, aveva iniziato un percorso di recupero verso la disintossicazione da stupefacenti.

Oltre al 32enne di origini norvegesi, anche una donna è stata fermata dalla Polizia all’esterno del negozio: si tratta di una 25enne già nota che non ha opposto resistenza. Su di lei ci sarebbe il sospetto di collaborazione con l’aggressore.

Le accuse, invece, riguardano omicidio e possesso di arma da fuoco. Sull’ambulanza, inoltre, sono stati ritrovati una mitragliatrice e un fucile oltre a della droga: a bordo si trovavano tre persone.. Da quanto si apprende, infine, i feriti sarebbero una coppia di anziani e una mamma che spingeva un passeggino. All’interno si trovavano due gemellini di sette mesi: entrambi hanno riportato delle ferite.

Germania, camion sulla folla

L’8 ottobre un uomo ha rubato un camion e si è scagliato nove auto a Limburg, in Germania. Il mezzo pesante ha tamponato nove veicoli fermi al semaforo davanti al tribunale della città dell’Assia, ferendo 16 persone. Secondo i testimoni, l’uomo avrebbe urlato più volte “Allah” e avrebbe parlato in arabo durante l’aggressione. Tanta la paura tra i residenti, nel ricordo dei casi di Nizza, Londra, Stoccolma e Berlino. Nessuno dei feriti avrebbe riportato lesioni gravi. Lo stesso conducente sarebbe sceso dal mezzo sanguinante: è stato soccorso dai presenti in attesa dell’arrivo della polizia.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche