×

Coronavirus, il video del medico che rifiuta l’abbraccio del figlio

Condividi su Facebook

Un medico di Riad rientra a casa e rifiuta l'abbraccio di suo figlio per timore del contagio.

Sui social è diventato virale un video di un medico che rifiuta l’abbraccio del figlio per paura del contagio da coronavirus. Il medico si chiama Nasser Ali Al Shahrani e opera all’ospedale King Salman a Riad, in Arabia Saudita. È stato lui stesso a pubblicare online il video, che lo vede protagonista assieme alla sua famiglia.

Coronavirus, il medico nega l’abbraccio al figlio

Nel video, Al Shahrani appare evidentemente commosso. Quando il piccolo corre verso di lui, si ritrae e scoppia a piangere, in ginocchio. L’uomo ha spiegato il perché della sua scelta di condividere il video. Un gesto, ha puntualizzato il dottore, dettato dalla necessità di sensibilizzare l’opinione pubblica sul covid-19. Un virus terribile ed estremamente contagioso, che mette in pericolo i medici impegnati in prima linea e i loro familiari.

Al Shahrani ha spiegato anche che normalmente, rientrando in casa, segue una procedura di sterilizzazione di mani e abiti. Tuttavia, il figlio deve essere sfuggito al controllo della madre, impaziente di salutare il papà. Su Twitter il video è diventato virale e ha suscitato una serie di commenti commossi. I cittadini non mancano di ringraziare i medici che, proprio come Al Shahrani, con il loro lavoro quotidiano stanno fronteggiando la pandemia covid-19.

Nel frattempo, proprio un gruppo di medici e infermieri volontari è atterrato in Italia. Si tratta del team albanese, che è atterrato a Fiumicino nella giornata di domenica 29 marzo. L’equipe è stata accolta dal Ministro degli Esteri Luigi di Maio, che ha ringraziato calorosamente l’Albania e il premier Edi Rama per la preziosa solidarietà.

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Beatrice Carvisiglia

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.