×

633 nuovi casi di Covid in Germania: “Situazione preoccupante”

Situazione preoccupante in Germania dove i casi Covid sono aumentati in modo esponenziale: sono 633 i nuovi positivi.

covid germania situazione preoccupante
Covid, in Germania situazione preoccupante: 633 nuovi casi

Il Covid torna a fare paura in Germania. L’ultimo aggiornamento sul fronte dei positivi al Coronavirus è alquanto allarmante: in Sassonia si sono registrati ben 633 nuovi casi. Un aumento esponenziale tra la giornata di domenica 26 e lunedì 27 luglio: si è passati da 314 a oltre il doppio dei positivi.

Per questo, il direttore dell’Istituto Robert Koch (Rki), Lothar Wieler, ha definito la situazione molto preoccupante: “I contagi sono ripartiti, bisogna prestare attenzione”. Intanto, il ministro della Sanità tedesco, Jens Spahn, ha dichiarato che i viaggiatori che rientrano in Germania dalle aree dove c’è un alto rischio per il Coronavirus dovranno essere sottoposti ad un test: nello specifico, la misura riguarda chi rientra da Spagna, Catalogna, Aragona e Navarra.

Covid, in Germania situazione preoccupante

Negli ultimi giorni a far incrementare i dati da Coronavirus in Germania è stato un focolaio in Baviera: 170 persone sono risultate positive con 500 lavoratori della stessa azienda, sita a Mamming, costretti alla quarantena obbligatoria. Werner Bumeder, un dirigente sanitario locale, ha dichiarato alla stampa locale che si tratta di una misura assolutamente necessaria per poter: “Prevenire un contagio ulteriore e proteggere la popolazione, purtroppo dobbiamo prendere questa misura”. Tutti i dipendenti sono stati sottoposti al tampone e rassicurando i cittadini del luogo affermando che il focolaio ha interessato solamente un gruppo ristretto di individui.

Intanto, in una lettera congiunta, il Presidente della Repubblica Federale di Germania – Frank-Walter Steinmeir – e il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, si sono rivolti ai sindaci dei comuni italiani e tedeschi gemellati: “In questo momento la coesione è più fondamentale che mai. Le Vostre città e i Vostri Comuni sono colpiti molto duramente dalle conseguenze economiche e sociali della crisi e sarà così ancora a lungo. La pandemia ha dimostrato che possiamo trovare risposte convincenti a queste drammatiche ripercussioni soltanto se restiamo uniti”.

Contents.media
Ultima ora