×

Russia, bimba di 3 anni abbandonata muore di fame

A scoprire il cadavere della bambina è stata la nonna, Irina Plenkina. La donna ignorava che la nipotina fosse stata lasciata sola a casa.

Kristina e mamma Maria
Photocredits: Facebook

Una bimba di 3 anni è morta di fame dopo essere stata abbandonata dalla mamma per andare in vacanza. L’episodio è accaduto in Russia nel 2019. Tuttavia, la vicenda è tornata in auge di recente dopo che la madre della bambina ha confessato le sue responsabilità per quanto accaduto.

Secondo le dichiarazioni della ragazza, una 21enne di nome Maria Plenkina, ella sarebbe partita il 13 febbraio 2019 per una vacanza, lasciando la piccola Kristina da sola in casa. Quando Maria è tornata una settimana dopo, è venuta a sapere che la sua bambina era deceduta.

Russia, bimba lasciata sola muore

La piccola Kristina, lasciata sola a casa dalla mamma Maria Plenkina, partita per una vacanza, è morta di inedia. Del resto, una bambina di soli 3 anni non poteva certo badare a se stessa senza la presenza di un adulto.

A scoprire il corpicino della bimba è stata la nonna, Irina Plenkina. La 47enne si era recata presso l’appartamento della figlia e della nipotina per salutare quest’ultima, non sapendo che Kristina fosse stata momentaneamente “abbandonata”.

Il corpicino nudo e senza vita

Kristina è stata trovata nuda e senza vita in una stanza fredda e immersa nella spazzatura, nella città di Kirov, in Russia. La morte per inedia è stata accertata dai medici.

Nel suo corpicino è stata trovata una minima quantità di salsicce, pollo e yogurt che la mamma le aveva lasciato. Sembra che Kristina, a causa dei morsi della fame, avesse provato a mangiare del detersivo in polvere.

Contents.media
Ultima ora