×

Afghanistan, almeno 25 agenti morti in un’imboscata

L'imboscata è avvenuta a Baharak, nel nord dell'Afghanistan. Si sospetta che gli artefici siano delle milizie talebane.

Attentato in Afghanistan, imboscata a Baharak

Almeno 25 agenti di polizia sono morti in un’imboscata in Afghanistan. Gli artefici sembrano essere stati i talebani. A diffondere la notizia sono state le autorità locali.

Afghanistan, imboscata nella notte a Baharak

Lo scontro è avvenuto a Baharak, un distretto della provincia del Takhar, nella parte settentrionale del paese.

È iniziato nella notte tra il 20 e 21 ottobre e al momento è ancora in corso. Le fonti sanitarie riportano numeri ancora più alti per quanto riguarda i decessi. Secondo quanto affermato dal direttore provinciale della sanità Abdul Qayoum all’agenzia stampa AFP, negli scontri hanno fin’ora perso la vita 34 membri delle forze di sicurezza. Tra di essi c’è anche il vicecapo della polizia della provincia.

Inoltre, sempre secondo le prime dichiarazioni, ci sono almeno otto feriti.

Si contano vittime anche tra i talebani. Quest’ultimi non hanno fin’ora fatto alcuna rivendicazione o rilasciato alcuna dichiarazione sulla vicenda.

Baharak è un luogo molto delicato per quanto riguarda l’equilibrio dell’Afghanistan. È composta di 16 distretti. 11 di essi sono stati per anni in larga parte sotto il controllo dei talebani.

Da tempo ormai gli scontri tra tale organizzazione e le forze governative stanno portando ad una grave situazione d’instabilità in questa regione e in tutto l’Afghanistan.

Le cose non sembrano essere migliorate nonostante le parti in causa abbiano tentato la via diplomatica. Infatti, sono in atto dei negoziati di pace proprio tra i rappresentanti del governo e i talebani. I vari colloqui sono cominciati il mese scorso in Qatar. I nuovi sviluppi, però, potrebbero avere delle ripercussioni negative anche in tale ambito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora