×

Covid: 650 cadaveri in camion frigo da aprile a New York

Condividi su Facebook

New York teme una nuova ondata di Covid mentre 650 cadaveri si trovano in camion frigo dalla scorsa primavera.

camion frigo New York
650 cadaveri Covid conservati in camion frigo a New York.

Emergenza Covid. A New York sono 650 cadaveri i cadaveri ancora da seppellire conservati in camion frigo da aprile. Intanto, la città teme una seconda ondata: il sindaco de Blasio chiude le scuole pubbliche.

Morti Covid a New York

Mentre New York trema all’ipotesi di una seconda ondata di Covid, si trova ancora a fare i conti con la prima ondata del virus avvenuta nella scorsa primavera: circa 650 cadaveri di persone morte a causa del virus si trovano ancora in camion frigoriferi sul lungofiume a Brooklyn.

Sono corpi di persone per le quali non è stato possibile rintracciare le famiglie o che non potevano permettersi un’adeguata sepoltura. Per loro, i camion frigoriferi sono stati disposti come obitorio di emergenza durante il picco della prima ondata: le autorità lavorano per rintracciare e aiutare i familiari delle vittime.

Il rischio di una seconda ondata

Nella Grande Mela si teme una nuova ondata: il sindaco Bill de Blasio ha disposto la chiusura delle scuole pubbliche e si pensa ad altre possibili restrizioni nel tentativo di contenere la diffusione del virus.

La pandemia non molla infatti la presa su New York e sugli Stati Uniti che, in media, hanno registrato più di 110mila casi al giorno nell’ultimo mese. Sono scattate, infatti, restrizioni in quasi tutti gli Stati americani in vista della Festa del Ringraziamento (ultimo giovedì di novembre). Tutta la speranza è riposta nella disponibilità di un possibile vaccino, a breve.

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annachiara Musella

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.

Leggi anche

Contents.media